Non andare mai a dormire arrabbiato: la vita è troppo breve e non puoi sapere cosa accadrà domani

L’importanza di chiarire e di andare a letto con la mente e il cuore liberi da rabbia e rancore

“Non dormite in compagnia della rabbia”,  Yunzhe Liu, professione neuroscienziato, non ha dubbi in proposito. Quindi non andare a dormire arrabbiato! Perché la vita è troppo breve e non sappiamo cosa accadrà domani.

Litigi e discussioni sono inevitabili. I motivi che ci conducono ad essi, sono i più disparati. Futili a volte, più importanti altre. Capitano ad ognuno di noi e di frequente.

Ma ogni litigio, ogni discussione, dovrebbe concludersi con un chiarimento. Con la rappacificazione. Congedarsi senza astio nel cuore e soprattutto, quando si tratta di coppie, mai andare a dormire in compagnia della rabbia.

Non andare mai a dormire arrabbiato

Non andare mai a dormire arrabbiato

Quando siamo arrabbiati, molto spesso, diciamo cose che in realtà non pensiamo. La rabbia ci spinge a ferire il nostro “nostro avversario” e le parole sono armi formidabili in questo senso.

La rabbia può nutrirsi di te per un’ora, ma non giacere per una notte; la continuazione della rabbia è odio, la continuazione dell’odio diventa cattiveria.
(Francis Quarles)

Il loro peso può essere realmente enorme, possono offendere, umiliare, lasciare un segno che non avremmo nemmeno voluto lasciare.

E se la vita ci portasse improvvisamente via quelle persone? Quale dolore e quanto rimpianto si aggiungerebbero alla sofferenza di una perdita.

Ecco perché non dovresti mai andare a dormire arrabbiato. Ma aspettare che la rabbia sbollisca, ritrovare la calma e la ragione. Scusarsi se è necessario, per quelle parole pronunciate tuo malgrado.

“Lasciate pure che volino i piatti ma non andate a dormire senza aver fatto pace”.
(Anonimo)

Pensiamo sempre di avere tutto il tempo del mondo per sistemare le cose. Discussioni e litigi compresi. Ma purtroppo non è così.

La vita è imprevedibile

Evitiamo quindi di protrarre al lungo rabbia e freddezza nei confronti delle persone che amiamo. Mettiamo da parte l’orgoglio e facciamo un passo verso la riconciliazione sempre.

Che accada di giorno o prima di andare a letto. No, non andare mai a dormire arrabbiato con le persone che ritieni importanti. Quelle che ami e che ti amano.

“Non tramonti il sole sopra la vostra ira”, recita la Bibbia. Non dimentichiamolo.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.