10 trucchi psicologici da usare durante un colloquio di lavoro per colpire favorevolmente un potenziale datore

Tutto quello che devi sapere per fare una buona impressione durante un colloquio di lavoro

Un colloquio di lavoro è appuntamento molto particolare e deve essere vissuto, da coloro che cercano un’occupazione, con la massima attenzione.

I reclutatori valutano sicuramente curriculum e capacità, ma esistono alcuni consigli che possono avvantaggiare durante il colloquio.

Questi consigli sono ricavati da ricerche sul campo. Piccoli accorgimenti che possono far pendere la bilancia a vostro favore o, viceversa, allontanare dalla mèta.

Scopriamo i 10 trucchi utili per un colloquio di lavoro.

1- Il giorno ideale

Trucchi per un colloquio di lavoro

Potrà sembrare banale ma il primo dei consigli utili riguarda il giorno e l’ora. Psicologi e reclutatori esperti hanno trovato il momento perfetto per un colloquio di lavoro: martedì dalle 10:00 alle 15:00.

Lo spazio cioè che apre la giornata seguente il lunedì, giorno sempre caotico e fitto di impegni, durante la quale l’attenzione dei reclutatori è massima, come la loro disponibilità di tempo.

2- L’abbigliamento femminile perfetto

Abbigliamento perfetto per un colloquio di lavoro

Per le donne che cercano un impiego un aspetto da curare con molta attenzione è il loro abbigliamento. Uno dei consigli utili per i colloqui di lavoro riguarda i colori da evitare. Quelli troppo accesi, come il rosso o arancione ad esempio.

È bene indossare collant, e non calzare tacchi troppo alti. Essere piu alti del reclutatore è un aspetto da tenere in grande considerazione.

3- L’abbigliamento per gli uomini: il rinforzo positivo.

Abbigliamento maschile adatto ai colloqui di lavoro

Essere se stessi è sempre la cosa migliore, ma un consiglio può risultare molto utile.

Soprattutto se si è al secondo appuntamento e si conosce lo stile del reclutatore. Quello che gli psicologi chiamano rinforzo positivo, ovvero alcuni particolari ( pochette ad esempio ) che crea immediata sintonia.

4- Le parole da non dire

Durante un colloquio di lavoro, secondo gli psicologi, parole come “mi piace” o un linguaggio troppo moderno e giovanile, può influire negativamente sul datore di lavoro.

5- Sorridere troppo o gli ampi sorrisi

Trucchi

A meno che il colloquio di lavoro non riguardi il settore delle vendite, sorridere troppo spesso o i larghi sorrisi, possono dare un’impressione di superficialità ed eccessiva leggerezza.

Ancora consigli

6- Il trucco intelligente quando si risponde alle domande sul Curriculum

Le domande che vengono poste durante un colloquio di lavoro, sono solitamente sempre le stesse. Come le risposte dei candidati. Stupisci il tuo interlocutore aggiungendo: ”Lasci che le dica qualcosa che non è nel mio Curriculum”. Basterà a porti sotto una luce diversa.

7- La tecnica dell’ascolto riflessivo

Tecnica

È una delle strategie migliori e consiste in 3 passaggi: ripetere, concordare e aggiungere. Non basta ascoltare ed annuire, ma dimostrare di aver compreso realmente le informazioni ricevute.

8- La foto sul Curriculum

Le donne che mostrano il décolleté nella foto del Curriculum, ottengono il lavoro 19 volte più spesso rispetto alle altre.

9- Dettagli del viso

Dettagli del viso

Un viso rilassato e con poco trucco, colpisce favorevolmente gli interlocutori che si concentrano sul triangolo “occhi, naso e labbra”.

10- Anche quello che stai facendo mentre attendi il colloquio di lavoro influenza il risultato

Attesa

Sono gli stessi datori di lavoro a rivelare che parlare al telefono mentre si attende o bere caffè, non influenza positivamente. Meglio leggere una rivista, o in libro mentre si attende il proprio turno.

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.