Sindrome della superiorità illusoria, cos’è e come riconoscerla

Una vera e propria sopravvalutazione della propria intelligenza e delle proprie capacità

Sino agli anni novanta e prima che due studiosi esaminassero a fondo la questione, la sindrome di superiorità illusoria esisteva senza però essere inquadrata pienamente.

Di cosa stiamo parlando? Di quell’atteggiamento che, come dice il nome, porta chi meno sa e meno conosce, ad essere convinto del contrario.

La sindrome di superiorità illusoria, conosciuta anche come effetto Dunning – Kruger, i cui sintomi andremo poi a descrivere, è una patologia purtroppo molto diffusa ai giorni nostri.

Il merito della sua scoperta si deve a due studiosi, David Dunning e Justin Kruger che si imbatterono in un caso tanto esilarante quanto reale.

Dimostrazione di come questa patologia sfiori in alcuni casi l’incredibile e con tutte le conseguenze del caso.

Come e quando venne scoperta la sindrome di superiorità illusoria?

Siamo a metà degli anni 90 nella città di Pittsburgh, ed un uomo viene arrestato dopo aver compiuto due rapine nel giro di poche ore.

L’uomo non aveva fatto nulla per nascondere la sua identità, convinto che il fatto di essersi spalmato sul viso del succo di limone rendesse i suoi lineamenti irriconoscibili.

Sembra incredibile questa storia, ma fu da essa che il prof Dunning, psicologo della Cornell University, cominciò a chiedersi quanto la nostra incompetenza ci renda inconsapevoli della stessa.

Sindrome della superiorità illusoria

Spiegata in maniera semplice, la sindrome di superiorità illusoria è un mix letale di ignoranza e incompetenza con la convinzione, invece, di essere il meglio in ogni situazione.

Se non fosse per la sua estensione e gravità ci sarebbe veramente da ridere!

L’effetto Dunning-Kruger, è proprio questo. Le persone con basso livello di competenza tendono costantemente a pensare di sapere più di quanto sanno, considerandosi anche più intelligenti.

Il fatto di sapere o meno non è un di per sé il nocciolo della questione.

Quanta saggezza riescono a condividere le persone semplici senza un grado elevato di istruzione?

La sindrome di superiorità illusoria diventa tale quando il soggetto colpito pensa invece di poter camminare ad un palmo da terra. Di essere una sorta di semi-dio cui tutto è concesso.

Ed infatti i sintomi che la caratterizzano sono proprio questi

1- Sovrastima delle proprie prestazioni

Chi soffre di sindrome di superiorità illusoria crede di fare qualsiasi cosa in maniera perfetta ed unica.

2- Sottovalutazione del parere altrui

Poiché si crede un semi-dio, chi presenta questa patologia tende a sottovalutare e criticare chiunque la pensi diversamente da lui.

3- Incapacità di auto-critica

Dulcis in fundo il soggetto affetto da sindrome di superiorità illusoria non solo non accetta critiche, ma non riesce nemmeno a mettere in discussione i propri fallimenti.

Ma continua sulla sua strada. Purtroppo!

Un invito alla lettura: 

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close