Non raccontare troppo di te agli altri. Meno cose dici, più felice sarai

Impariamo a praticare la riservatezza, a mantenere dentro di noi un "giardino segreto"

“I panni sporchi si lavano in famiglia”, recita un antico proverbio quanto mai attuale negli anni in cui tutto viene puntualmente riportato sui social. La saggezza popolare di un tempo che invita a praticare la riservatezza, a proteggere con assennatezza la nostra privacy.

E allora impara a non raccontare troppo di te agli altri. Perché meno cose dici e più felice sarai.

Parlare troppo di sé è un’abitudine tanto diffusa quanto rischiosa. Si rischia di annoiare chi abbiamo davanti, di apparire egocentrici. Di mettere in mani poco adatte preziose informazioni che ci riguardano.

Evita di raccontare troppo di te per non permettere a chiunque di accomodarsi nella tua sfera privata. Per non offrire il fianco a chi è semplicemente curioso e non esiterà a riportare altrove i tuoi fatti personali e chissà in quale modo.

Sono tante le persone che non riescono ad arginare il fiume di parole che scorre dentro. Ad offrire informazioni non richieste, a svelare dettagli su questioni importanti e delicate. A contendere quindi una fiducia che ben pochi meritano.

Non raccontare troppo di te agli altri significa non esporti a critiche e giudizi spesso sterili o controproducenti. A non sembrare egocentrica e troppo preso da te stessa da non lasciare spazio agli altri.

Impara a non raccontare troppo

Impara a non raccontare troppo per essere più felice

“Mi piace chi sceglie con cura. le parole da non dire”, ci insegna la straordinaria Alda Merini, profonda conoscitrice dell’animo umano in tutte le sue sfaccettature. Le più nobile, ma anche le più misere e meschine pagate con il prezzo della sua sensibilità.

E soprattutto non raccontare troppo di te agli altri per non scatenare invidie e frustrazioni. Non tutti sono ben disposti verso il successo altrui. Non tutti sono pronti a gioire per la felicità dell’altro, per i traguardi raggiunti.

Per le cose belle che pur capitano ogni tanto nella vita. La felicità disturba un gran numero di persone e in te ne sarai resa conto in tante occasioni.

Chiudi nella tua cassaforte interiore tutte quelle informazioni che potrebbero essere usate contro di te e non offrire a chiunque il piacere di vederti o saperti infelice. Scegli con cura i tuoi confidenti e chiama “amici” solo coloro che nel tempo si sono rivelati realmente tali.

E infine impara a non raccontare troppo di te agli altri per evitare equivoci e malintesi, per mantenere quel pizzico di mistero che aumenta il tuo fascino. Evita. Per essere più felice.

Un invito alla lettura: 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.