Quando tua madre non ci sarà più capirai che è stata la tua migliore amica

Perché una mamma non è soltanto colei che dà la vita, che educa e sostiene. È molto, molto di più

Attenta, amorevole, sempre preoccupata e spesso brontolona. Tua madre è così. Magari ripete le stesse cose più volte al giorno, probabilmente vuol sapere ogni dettaglio delle tue giornate. E tutte quelle domande! Mille domande per cercare di capire il perché di quei tuoi cambi d’umore.

Sempre presente, fino a considerarla invadente vero? Eppure quando tua madre non ci sarà più, ti accorgerai che è stata la tua migliore amica.

Quello di una madre è il primo volto che istintivamente riconosciamo quando veniamo al mondo. Il suo odore magnifico che per 9 mesi abbiamo respirato mentre ci preparavamo alla vita.

È da subito, fin dal primo vagito, la persona più importante della nostra vita. Quella che riesce a farci percepire, pur così piccoli, la gioia di essere amati.

Negli anni, arriveranno inevitabilmente i conflitti. Tu hai bisogno di sperimentare, di staccarti dal nido, di provare le ali che senti di avere. Tua madre vorrebbe trattenerti ancora un poco. Ha fiducia in te, ma conosce meglio di te quel mondo là fuori. Fuori dal suo abbraccio.

Madre

E poi i primi amori, che quasi certamente non le piaceranno. Probabilmente cercherà di fartelo capire, proverà ad imporsi in qualche caso. Ti sembrerà quasi di odiarla in quel caso. Ma è la tua mamma e il tuo cuore lo sa.

Sa che ogni cosa ha alla base quel suo amore infinito, l’unico che puoi chiamare autentico. Sa che quelle mani ti aiuteranno comunque a risollevarti dai tuoi errori. La tua mamma saprà aspettarti dietro la porta chiusa della tua camera.

È difficile comprendere il ruolo di una madre quando si è giovani. Cercare un senso a quei suoi divieti, trovare una ragione per quelle prediche che spesso ti saranno sembrate interminabili.

Lo troverai crescendo, quando magari sarai mamma anche tu. È a quel punto che tutto ti sembrerà chiaro.

Ed è quando tua madre non ci sarà più che ti renderai conto che è stata non solo una madre, non solo un’educatrice. Ma la tua migliore amica.

Quella che ha sempre fatto il tifo per te, che ha creduto nelle tue capacità anche quando ero tu stessa a non crederci.

E allora, se hai ancora la fortuna di avere tua madre accanto, non aspettare quel momento. Apri gli occhi subito. Ascolta il tuo cuore adesso. Abbraccia tua madre e dille quanto bene le vuoi.

Perché è tua amica. Perché sei sua amica.

Un invito alla lettura:

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close