Non vergognarti di aver amato chi poi si è rivelato falso

"...non mi importa cosa pensi, io sono io.."

Non vergognarti per aver aver amato. Mai e per nessun motivo. Anche quelle persone che poi si sono rivelate false. Lascia che siano loro a farlo. Non pentirti, ma vai oltre. Non amare per compiacere.

Spesso ci chiediamo come gli altri ci percepiscono. Che impatto ha il nostro essere nei confronti di coloro che ci circondano. Questo desiderio di sentirci apprezzati fa parte della nostra natura umana, è radicato in noi.

Ma se diventa un ossessione ci può portare ad una bassa autostima, a dare troppa importanza agli altri. Non amare inutilmente.

Mettere gli altri davanti a se stessi rischia di farci perdere tutto quello che ci rende unici. Se pensi che sei intrappolato in questo bisogno di compiacere sempre le altre persone a spese della tua autostima, pensa a dei validi motivi per tornare ad un sano rapporto con te stesso.

Usa il buon senso

Ognuno, si dice, ha i propri demoni, per cui non serve lambiccarci il cervello pensando a cosa dicono di noi. Ogni essere umano si confronta sempre con le proprie frustrazioni, le proprie paure. Alla fine noi non siamo che un piccolo pensiero nella mente degli altri, che sicuramente pensano la stessa cosa, hanno le stesse paure. O non ci amano. Semplicemente.

Metti in discussione il tuo pensiero

Alcune persone sono facilmente portate a pensare al peggio. A seconda della situazione immaginano scenari catastrofici, creano un circolo vizioso dal quale è difficile uscire.

Invece di lasciare che un flusso di idee negative prenda il sopravvento sulla nostra razionalità, orientiamoci verso il pensiero positivo. Convinciamoci che il caos era solo nella nostra mente, torniamo ad essere in sintonia con noi stessi. Ad amare noi stessi.

Non pensare ad essere perfetto

Lo si dice sempre: la perfezione non esiste. Allora non cerchiamola inutilmente in tutto ciò che facciamo, pensando di essere più ammirati  e amati dagli altri. Quello che pensa la gente di noi spesso ha a che fare più con loro che con noi stessi.

Conoscerti

Conoscersi significa porsi delle domande e darsi la risposta sincera.
Cosa ci piace davvero? Cosa cerchiamo? Scegliamo il lavoro, gli hobby, i nostri rapporti perché lo vogliamo o solo per far piacere a chi ci circonda?
Faremmo le stesse cose se non fossimo ansiosi di piacere sempre agli altri? Di essere amati?

Non vergognarti di aver amato le persone false, ma allontanati da loro

Non vergognarti di aver amato

Allontanati dalle persone negative

Non vergognarti di aver amato le persone false ma allontanati da loro. Allontanati da coloro che si aspettano che tu rispetti solo i loro codici, i loro desideri sociali sminuendo i tuoi. Ricordati di essere unico, troverai sicuramente la persona che apprezzerà la tua autenticità senza ipocrisia.

Concediti di essere vulnerabile

Quando gli eventi della vita ci spaventano tutti noi alziamo uno scudo per proteggerci, per non farci vedere fragili. Questo scudo però poi ci ostacola il cammino, non ci permette di andare avanti. Di amare in modo sano.

Ogni tanto quindi concediamoci il lusso di cadere, di fallire.
Solo cosi impareremo la lezione più importante: da ogni caduta ci si rialza più forti di prima.

Diventa tuo amico

Crediamo in noi stessi, amiamo noi stessi, con i nostri difetti e le nostre qualità. È questa la lezione più importante da imparare. Solo cosi saremo padroni della nostra vita, non temeremo più ne il giudizio degli altri e tantomeno la loro falsità. Solo così sapremo amare, ma andare oltre se necessario.

Non vergognarti di aver amato quindi, ma accettati per quello che sei e troverai sempre la strada della tranquillità, della pace interiore.

Un invito alla lettura:

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.