Lo stress è un killer silenzioso. I 9 segnali da non sottovalutare mai

È un nemico subdolo, che agisce nell’ombra, che colpisce alle spalle, ma che può essere sconfitto

Lo chiamano il male del 21° secolo. Quella condizione subdola, non sempre evidente, che presenta i suoi effetti sotto forme diverse. Lo stress è un killer silenzioso e per questo merita la massima attenzione.

Non sottovalutare il nemico ci permette di avere la meglio, di neutralizzarlo prima che prenda il sopravvento. E allora scopriamo quali sono quei campanelli d’allarme che suonano quando è giunto il momento di staccare un po’ la spina, e prendersi una pausa.

9 segnali che indicano la presenza di un forte stress in atto

1- Mal di testa

Tra i segnali che devono far suonare i campanelli di allarme ricorrono emicranie e mal di testa. Quando si attraversano periodi di forti tensioni sono alcuni dei sintomi che avvertono della necessità di frenare un po’!

2- Dolori generici al corpo

Diverse ricerche scientifiche hanno posto attenzione al fatto che dolori prolungati allo scheletro possono derivare dallo stress.

Il corpo umano è molto influenzato dai livelli di cortisolo e adrenalina, e quando si superano certe soglie, richiama la nostra attenzione ed invia il secondo avvertimento.

3- Acne e sfoghi sulla pelle

Lo stress è un killer silenzioso, ma non invincibile. Ed ecco che prestare attenzione alla salute della propria pelle, può fare la differenza. La comparsa di acne, sfoghi ed eritemi, può essere un ulteriore segnale.

Se a queste manifestazioni si accompagnano stati ansiosi, una chiacchierata con il proprio medico non può che aiutarvi a comprendere cosa sta accadendo.

4- Problemi digestivi

In molti definiscono l’intestino il nostro secondo cervello. È così che si spiega come stress e problemi intestinali vadano di pari passo.

Nei bambini, soprattutto, periodi di forte carico emotivo sono spesso associati a costipazione ed altri disturbi digestivi.

Lo stress è un killer silenzioso

5- Affaticamento cronico

Quando lo stress è costante il nostro organismo, piano piano, si indebolisce. La secrezione degli ormoni prodotti dallo stress provoca un grande dispendio energetico.
Ne consegue l’ affaticamento cronico.

Un nemico da individuare attraverso questi segnali

6- Disturbi alimentari

Un altro dei segnali, magari meno evidente all’inizio, è quello legato allo sviluppo di intolleranze alimentari.

7- Predisposizione alle infezioni

Stress e difese immunitarie sono senza dubbio legati. Un segnale importante. Ecco perchè ad un aumento del primo si ha una risposta a livello di abbassamento del sistema immunitario, e quindi maggiore vulnerabilità generale.

8- Depressione

Il sovraccarico emotivo provocato dallo stress può sfociare in forme depressive più o meno importanti. Ci si arriva, secondo il parere degli esperti, quasi senza accorgersene.

Cambia l’umore, tutto diventa improvvisamente nero, e ci si sente incapaci di reagire.

9- Problemi nell’intimità

Infine un altro segnale da non sottovalutare è legato all’intimità di coppia. Lo stress inibisce il desiderio e può causare impotenza negli uomini.

Lo stress è un killer silenzioso, non invincibile, se restiamo in ascolto.

Potrebbe interessarvi leggere:

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close