Uno dei più grandi lussi della vita è avere una buona salute. Insieme a quelli che amiamo

La più grande ricchezza? La salute, senza ombra di dubbio

Nessuna ricchezza è preziosa come la salute e la vicinanza di qualcuno che ci ama. Sono questi, a ben pensarci, il vero lusso della vita.

Sarebbe importante, mentre corriamo affannati alla continua ricerca di qualcosa di materiale, fermarci un attimo e riflettere su questo concetto.

Un uomo, che continuiamo a ricordare nonostante le diverse opinioni in merito alla religione, Padre Pio, disse: “Siamo abituati a chiedere, ma non a ringraziare”.

Uno dei più grandi lussi della vita

Allora sarebbe giusto e utile partire da noi stessi e capire se il modello di vita cui guardiamo sia, in realtà, quello giusto. Se la ricchezza, il vero lusso della vita, si misuri con un’auto più prestigiosa, un vestito più costoso, un conto in banca con più zeri.

Se comprendiamo che non è questo quello che ci rende ricchi e felici occorre allora ripartire da un’altra prospettiva. Quella che ci insegna che il più grande lusso della vita è la salute e la condivisione di serenità con qualcuno che amiamo.

La semplicità ha più valore dello sfarzo

Uno dei più grandi lussi della vita è la salute

Siamo abituati a misurare tutto con il metro della ricchezza, a guardare e giudicare qualsiasi aspetto della vita secondo il suo costo. Come se un sentimento, la tranquillità interiore, la semplicità del proprio stile di vita fossero qualcosa di scontato o, peggio ancora, di banale.

Solo quando perdiamo quello che pensavamo acquisito facciamo retromarcia e capiamo qual’è il vero ed inestimabile lusso della vita.

Un bene materiale può rompersi, qualcun altro potrà raggiungere uno scalino più alto nella classifica del conto in banca. Ma nessuno può comprare momenti di vero amore, così come non esiste regalo più prezioso rispetto alla salute.

La gioia vale di più dell’ansia e dell’affanno

Se non capiamo che non è rincorrendo in modo affannoso una serie di obiettivi fasulli che troviamo vera felicità, non invertiremo mai la rotta delle nostre vite.

Non si tratta di tessere l’elogio della mancanza di obiettivi e di traguardi, ma di cominciare a riposizionare ciò che conta veramente.

Vivere continuamente con l’affanno e con l’incapacità di godersi semplici momenti di gioia con chi si ama, non è sinonimo di ricchezza.

Coltivare nevrosi e rancore perchè un collega si è comprato un auto più lussuosa non è indice di amor proprio.

Solo comprendendo quali sono i veri lussi della vita potremo dirci, senza fare nessuna classifica, quanto siamo davvero ricchi.

Un invito alla lettura:

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close