Un vero padre è capace di prendersi cura del proprio figlio. E così una mamma può dormire

Ogni uomo può essere padre. Ci vuole una persona speciale per essere un papà

Un vecchio quanto attuale detto popolare dice che un figlio cambia la vita. E crediamo che ciò sia vero. Un vero padre lo crede.

La nascita di un figlio è un evento, soprattutto nei primi anni, capace di scombussolare la routine dei genitori. Tutto viene stravolto, tutto è diverso. La priorità diventano le esigenze del bebè, e cambiano quindi radicalmente tempi e stili di vita.

Ecco perchè è importante che anche il padre faccia la sua parte. Che sia di aiuto alla compagna affinché questo evento non diventi un fattore che divide la coppia ma, al contrario, la cementi ancora di più.

Un vero padre è capace di prendersi cura del proprio figlio

Un vero padre si prende cura del figlio

Sappiamo che in Italia, Paese che ha una tradizione un po’ datata, i bisogni di un neonato sono “affare della mamma“. Come se prendersi cura del figlio sia qualcosa che non compete ad un vero uomo.

Le cose, lo sappiamo, non stanno proprio così, soprattutto ai giorni nostri, quando gli aiuti di nonni e parenti rischiano di non esserci. Un vero padre quindi è colui che sa condividere con la propria compagna tempi ed impegni che l’arrivo di un bambino comporta.

È vero che la mamma ha un legame e dei compiti essenziali, ma lo è altrettanto il supporto che può ricevere dal proprio compagno.

Le mansioni che un padre può tranquillamente svolgere sono diverse. Una volta che il bambino ha terminato la poppata è tempo di ruttino ad esempio! O, poco dopo, il cambio del pannolino e, perché no? Il temuto momento del bagnetto.

E così una mamma può riposare

Compiti ed impegni che sviluppano, sin dai primi mesi, un legame molto forte tra il bambino ed il proprio papà.

Riuscire ad alleviare gli impegni, anche psicologici, che una donna spesso sostiene da sola, è anche un aiuto che si porta all’equilibrio della coppia.

Infatti quando una donna spende tutte le sue energie per accudire il bambino, ciò che viene poi a mancare sono quei tempi e quegli spazi tra i partners.

Un vero padre perciò non vive tutto questo come qualcosa che sminuisce la sua virilità ma, al contrario, come un piacere e come un aiuto.

Pensare quindi che un piccolo bebè sia “un affare” solamente femminile porta ripercussioni inevitabili proprio nella coppia. La mamma rischia di esaurirsi tra bisogni del piccolo, faccende di casa e, nel caso, ripresa dell’attività lavorativa. E questo stato di cose produce uno stress che, alla lunga, si ripercuote anche nella vita di coppia.

Un vero padre lo sa perfettamente. Perché è un vero uomo. Tutto qui.

Close
Close