Non preoccuparti se la tua donna discute con te. Preoccupati quando diventa silenziosa

È quando una donna smette di parlare che inizia ad allontanarsi. Ma forse non lo sai

Non preoccuparti caro lettore, se la tua donna discute con te. Non sono gli scontri, i dissapori, il problema. I suoi silenzi sono un problema. Quando diventano sempre più lunghi. Quando alzano i muri.

Spesso si sentono gli uomini lamentarsi delle difficoltà della loro vita di coppia, preoccupati dei momenti di confronto e, a volte, di tensione.

È giusto allora svelare un segreto, neanche troppo nascosto. Una considerazione che tutti gli uomini dovrebbero fare. Anche tu, caro lettore.

Quando una donna si scontra, si confronta, discute, dimostra di tenere al suo rapporto. Se così non fosse lascerebbe correre. Ecco perché, caro amico e lettore, non preoccuparti di questo.

Non preoccuparti quando la tua donna discute con te

Al contrario, quando questo avviene è un chiaro segnale del suo desiderio di chiarire, di capire, di superare gli ostacoli. Quando una compagna discute, anche appassionatamente, è perché sente qualcosa animarsi dentro la sua mente e il suo cuore.

Non preoccuparti quando la tua donna mostra le sue emozioni. Significa che è sincera, che non nasconde nulla, che è un libro aperto.

Confrontarsi, anche in modo spigoloso, non significa essere polemici ed eternamente scontenti. Significa che non ci si accontenta di qualcosa di passeggero, scontato.

Qualcosa che può terminare da un giorno all’altro, così, con la stessa facilità con cui si pensava di portarlo avanti. Ma una storia d’amore non è qualcosa di accidentale, o una serata al luna park.

Ecco perchè, caro amico e lettore, non preoccuparti se la tua compagna combatte per la vostra relazione. Spesso dietro un broncio o una sfuriata ci sono le parole che si potrebbero leggere dentro una dichiarazione d’amore.

Non preoccuparti delle tempeste di passione, del desiderio di vivere il meglio.

Non preoccuparti se la tua donna discute con te

Il suo silenzio

È il suo silenzio il vero problema. Quando smette di esternare i suoi sentimenti e le sue opinioni. Di voler capire per andare oltre.

Perchè il silenzio di una donna è più rumoroso di tante parole. Parla, con la stessa intensità con cui prima esprimeva il suo desiderio di costruire un rapporto autentico.

Ammonisce in maniera perentoria, senza appello. Mentre prima la sua richiesta era la necessità di un confronto, il bisogno di un chiarimento.

Caro amico, le donne amano parlare. Vivono il loro mondo così, non riescono a farne a meno. Non preoccuparti quindi di quel richiamo all’ordine, di quella domanda di impegno, di quella supplica di attenzioni.

Preoccupati quando tutto questo cessa, come d’incanto. Quel sollievo che pensi di aver raggiunto segna solamente l’inizio della fine di un rapporto.

È la dichiarazione silenziosa di una resa.
Augurati di non sentirlo mai, se tieni alla tua donna!

Close
Close