8 leggi del Karma poco conosciute che cambieranno i tuoi pensieri

Per poter cambiare la tua vita devi cambiare il tuo modo di pensare

Il karma per molti è un argomento ancora piuttosto astratto se non sconosciuto e prima di passare alle 8 leggi del Karma meno conosciute, chiediamoci: Cos’è il Karma?

La parola Karma in sanscrito significa “azione” ed è possibile tracciare un parallelo con la legge di Newton secondo la quale “Ad ogni azione corrisponde una reazione”. Causa ed effetto.

Volendo semplificare un concetto profondo e complesso, immaginiamo che la nostra vita come una grande scatola in cui vengono riposte tutte le nostre azioni. Quando compiamo un’opera di bene, finisce nella scatola, quando commettiamo una cattiveria, finisce anch’essa nella scatola.

Il compito del karma è quello di restituirci tutto quello che è finito nella scatola. Nel bene e nel male.

Quando nella scatola vengono riposte un numero maggiore di cattive azioni rispetto a quelle buone, è probabile che qualcosa di brutto accada. Ma è vero anche il contrario. Quindi riempire la nostra scatola con quante più cose positive possibili, deve essere un fine cui tendere.

La legge di causa ed effetto viene vista da molti come una punizione, ma non è così. È un insegnamento, è necessaria. Il Karma ci insegna a dar valore alla vita, a rispettare la propria è quella degli altri.

In questo senso le 8 leggi meno note del Karma possono aiutarci a cambiare il nostro modo di agire, di pensare. Di vivere.
Ecco quali sono:

Le 8 leggi del Karma meno conosciute:

Le 8 leggi del karma meno conosciute

1- La legge dell’umiltà

“Accetta le cose come sono perché rifiutarle non cambia le cose .”

Impariamo ad accettare le cose prima di provare a renderle diverse.

2- La legge della creazione

“Ciò che desideriamo lo otteniamo attraverso la partecipazione.”

La vita non accade semplicemente, ma richiede la nostra partecipazione.

3- La legge della crescita

“Il primo cambiamento deve avvenire dentro.”

La terza legge del karma è chiara. Il cambiamento deve avvenire innanzitutto dentro di noi, non da fonti esterne. Per cambiare la nostra vita non dobbiamo affidarci a cose o persone, ma al nostro cuore e alla nostra mente.

Il cambiamento interiore

4- La legge della responsabilità

“Le nostre vite sono il frutto delle nostre azioni e di nient’altro.”

La tua vita è una tua responsabilità, mai degli altri.

5- La legge della connessione

“Tutto è connesso nell’universo, le piccole cose come le grandi.”

Ogni azione, ogni individuo, ogni singola cosa è collegata a tutte le altre. E collegati sono anche il passato, il presente e il futuro. Ecco perché bisogna aver cura di ciò che mettiamo in quella scatola. Se non oggi, domani il karma ci restituirà.

Non è una punizione o una ricompensa, ma una naturale conseguenza

6- La legge del dare

“Blocca la tua porta e troverai bloccate le porte che tenterai di aprire”

Chiudi i tuoi beni nel palmo della tua mano e non troverai mani tese verso di te.

Karmico

7- La legge di concentrazione

“Non possiamo fare due cose allo stesso tempo.”

Riusciamo a pensare bene solo a una cosa alla volta. Si può andare oltre solo dopo aver superato un pensiero.

8- La legge della presenza

“Il momento presente è il nostro tesoro più prezioso.”

L’ultima delle 8 leggi meno conosciute del karma è la più profonda. Richiede la nostra piena e completa presenza fisica, mentale ed emotiva, nel momento attuale.

La nostra casa è il nostro presente. 

Approfondimenti:

Close
Close