Non vince chi ha le tasche piene di soldi, ma chi ha un cuore pieno di pace

Qual è la vera ricchezza? Quella che ha le tasche piene o quella che colma il cuore di serenità?

“Qual è la vera vittoria, quella che fa battere le mani o battere i cuori?” Così chiedeva Pasolini e ispirando la mia domanda alla sua, ti chiedo: “Qual è la vera ricchezza? Quella che riempie le tasche o colma il cuore?” Libero di esprimerti, libero di riflettere. Libera io di pensare che nella vita non vince chi ha le tasche piene di soldi, ma chi ha un cuore pieno di pace.

E non è retorica, non è un pensiero coniato per far colpo. Nulla vale quanto la serenità interiore. Quella pace del cuore e dell’anima che si raggiunge solo quando si è compreso il vero senso della vita.

Il denaro è utile. Indispensabile per le nostre primarie necessità. E sarebbe sciocco affermare il contrario. Ma è giusto non affannarsi nella corsa di accumularne sempre di più. Non è giusto in quella corsa, lasciare indietro te stesso.

Abbaglia il denaro. Brilla altezzoso e prepotente nelle pietre di un anello, nello schermo di un costoso cellulare, nelle cromature dell’auto nuova.

Si riflette negli specchi di una casa, nella piega di un vestito, nei flaconi dei profumi che non raccontano di te.

Nella vita non vince chi ha le tasche piene di soldi

Perché tutto quel luccichio fino all’anima non arriva. E non arriva al cuore. È li che vive la serenità. La pace interiore.

La ricchezza non rende felici. E di nuovo, non è retorica, non è una frase fatta. Procura semmai qualche entusiasmo iniziale, i brividi eccitati davanti una cosa nuova. Ma con il tempo passano anche quelli. Passano gli entusiasmi e gli unici brividi sono quelli di freddo. Passa il luccichio. Non lo vedi più.

E allora chi vince davvero?

Il vincitore ha il cuore pieno di pace

Gli eterni scontenti e insoddisfatti che vagano alla ricerca sterile e perenne di qualcosa che brilli ancora? Oppure vince chi nella vita non si è fatto abbagliare, ma ha vissuto e vive nella luce di tutto ciò che è autentico?

Vince chi annega la propria infelicità in un vino costoso oppure chi beve acqua parlando e ridendo a tavola con i propri cari?

Il denaro è importante, ma non è la sola cosa che conta. Quando si dispone del necessario, è la gratitudine che bisogna coltivare.

La vera ricchezza

L’unica luce che arriva fino all’anima, è quella delle emozioni, quella dei sentimenti. Non acceca. Non ti lascia indietro. Ma non passa. Ti resta dentro. Ti colma il cuore.

Perché è così e forse lo hai capito anche tu. Nella vita non vince chi ha le tasche piene di soldi, ma chi ha un cuore pieno di pace. Abbi cura di riempire il tuo.

Invito alla lettura:

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close