7 modi per proteggersi dall’ energia negativa delle altre persone

Ecco come neutralizzare le influenze negative degli individui maldisposti nei nostri confronti

L’avvertiamo. Quell’aria pesante intorno a noi, quella sorta di cappa grigia sopra la nostra testa. Quegli sguardi poco benevoli che ci accompagnano durante le nostre giornate. Proteggersi dall’ energia negativa delle altre persone è necessario per alleggerire la nostra aria, per tornare a respirare positività. Impariamo a neutralizzarla?

Spesso ci confidiamo con amici e conoscenti considerando: “Ci vorrebbe proprio una bella vacanza”, come a significare che la fuga sia sinonimo di pace e tranquillità. A volte lo è, ma non è il rimedio vero e definitivo che abbiamo di contrastare gli effetti dell’energia negativa che ci circonda.

Come proteggersi dall’ energia  negativa delle altre persone

Premesso che non possiamo incidere sui comportamenti altrui, sull’invidia, la maldicenza, la cattiveria, possiamo però arginarne gli effetti. Proteggersi dall’energia negativa significa infatti riuscire a vivere in mezzo a questi elementi negativi senza che essi ci condizionino.

O diventino così importanti da scatenare effetti tangibili sulla nostra vita. Come fare? Ecco sette semplici consigli che, se messi in pratica, fungono da scudo o da isolante !

7 modi per proteggersi dall’ energia  negativa

Proteggersi dall’ energia negativa

1- Delimitare bene i propri confini

Il consiglio è quello di saper mettere dei confini ben precisi all’invadenza, e al dilagare dell’energia negativa altrui.

Quando una persona pensa di scaricare senza ritegno problemi, angosce, conflitti genera solamente uno tsunami che non porta alcun beneficio per nessuno. Porre precisi limiti a tutto ciò è quindi fondamentale. Come? Semplicemente non ascoltando e non prestando attenzione.

2- Non perdere la propria intelligenza

Quando si è sommersi da una valanga emotiva, soprattutto negativa, il rischio è quello di perdere intelligenza e lucidità. Ecco perchè, insieme ai confini, è importante mantenere sempre pulita la propria mente.

In questo modo, oltretutto, oltre a proteggersi dall’energia negativa, si può essere più efficaci nell’aiuto.

7 modi per eliminare la negatività

3- Riuscire a evitare le cause scatenanti

Spesso l’energia negativa viene generata da un argomento o dal ripetersi di particolari situazioni. Ad esempio una discussione con i condomini su un determinato aspetto, o un nodo presente dentro l’ambiente di lavoro.

Proteggersi dall’energia negativa significa quindi evitare di scontrarsi su una causa particolare, risolvendola in anticipo o evitandola a priori.

4- Concentrarsi sulle soluzioni

Insieme a quanto appena descritto, la strada maestra passa sull’azione concreta volta a risolvere un problema. Rimandare sempre non produce altro che l’acuirsi di certe tensioni e l’aggravarsi di problemi spesso risolvibili.

Distacco emotivo

Distacco emotivo

5- Mantenere un distacco emotivo

Proteggersi dall’energia negativa e, di conseguenza, avere la lucidità di portare soluzioni, richiede distacco emotivo. Questo atteggiamento aiuta a non perdere quella capacità di ragionamento che si offusca quando la tensione e l’emotività prendono il sopravvento.

6- Non tentare di cambiare gli altri

Pensare di risolvere un atteggiamento cronico da parte di chi sparge negatività rischia di essere inutile e faticoso. Ciò non significa, specie quando insorgono certi comportamenti, evitare di dare un consiglio.

Ma se questo non viene recepito insistere produce, spesso, l’effetto contrario.

7- Avere sempre momenti e spazi propri

Combattere contro le molteplici energie negative è faticoso, lo sappiamo. Insieme a tutti questi consigli è importante non dimenticarne uno. Quello cioè di chiudere con il mondo esterno, soprattutto quello nocivo.
Una passeggiata, un bel film, una serata allegra.

Tutte vitamine essenziali per recuperare energia positiva!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close