3 segnali che dimostrano che non sei depressa: sei circondata da idioti

Le sensazioni che colgono all'improvviso, portandoti sulla soglia del malessere.

È una lezione da tenere a mente. Un ammonimento quasi: “Prima di diagnosticarti una depressione, assicurati di non essere circondata da idioti“. Ironia forse un po’ cinica, ma che rappresenta una realtà per chi vive con disagio la vicinanza di persone ipocrite, meschine. Di idioti e intesi nelle accezioni di ignoranti, nullafacenti, incompetenti presuntuosi.

Lezione, ammonimento, consiglio. Perché probabilmente la tua altro non è che un calo di autostima, di stanchezza interiore dovuta al dispendio di energie che questi individui causano alle persone più sensibili. A volte anche a quelle più forti. Tristezza causata da quelle persone che occorre spazzare fuori dalla propria vita.

Ecco perchè la prima regola da tenere a mente è una ed è importante. Prima di diagnosticarti una depressione, assicurati di non essere circondata da idioti.

Le relazioni tossiche con gli idioti

Forse non sei depressa, sei circondata da idioti

Quante volte ti è capitato di pensare di avere qualcosa di sbagliato? Di assumerti la responsabilità di colpe non tue? Di fraintendimenti non tuoi? E di fallimenti che non hai certamente voluto?

E quante volte questo stato d’animo è sfociato in una sorta di malinconica depressione, in un senso di colpa sempre presente? In momenti simili la cosa migliore da fare è fermarsi a riflettere per cercare di capire meglio come stanno le cose.

Magari non sei tu quella sbagliata. Quelle colpe non sono tue. Il fallimento non lo hai causato tu. Non sei nemmeno depressa. Ti ritrovi invece a vivere una situazione purtroppo molto comune. Quella cioè di essere circondato da idioti.

Da persone incapaci di vivere una relazione, un’amicizia, in maniera autentica e responsabile. Da persone incapaci di portare valore e benessere.

Come capire quindi i segnali che dimostrano che non sei depresso, ma stai solo subendo la presenza di persone tossiche ed inutili? Vediamolo insieme!

I 3 comportamenti che ne segnalano la presenza

Segnali di relazioni tossiche

1- Vivono felici nella loro ignoranza

Chiariamo un aspetto, per evitare di apparire presuntuosi. Nessuno possiede la certezza di sapere tutto ed essere sempre dalla parte giusta. Ma le persone tossiche sono quelle che, pur non approfondendo, evitando quindi di confrontarsi con la realtà, pensano di sapere tutto.

Non solo, hanno anche la prepotenza di dire agli altri quello che va fatto e come. Ecco perchè non devi sentirti sbagliata in loro presenza.

Uno dei 3 segnali che dimostrano che non sei depressa, ma solamente circondato da idioti è proprio questo! E, una volta compreso, occorre prendere le distanze da soggetti simili, per evitare che il loro comportamento influenzi la tua vita.

2- Conoscono solo l’egoismo

Dietro il comportamento che abbiamo appena visto non c’è solo l’ignoranza e la presunzione, ma una forma di egoismo molto dannoso. Ecco perchè la prima cosa da fare, in presenza di tali persone, è quella di dir loro la verità senza tanti giri di parole.

Smettendo subito di essere disponibili ad ogni loro richiesta, ma invitandoli a darsi da fare e non pesare più sugli altri.

E infine:

La tristezza delle persone buone

3- Sono moleste

Il lato più inquietante e pericoloso per la salute mentale di chi vive accanto a degli idioti, è proprio questo atteggiamento. Quello che ti mette con le spalle al muro e procura un costante senso di malessere e sfiducia nelle tue capacità.

Di fronte ad atteggiamenti come questi è fondamentale riconoscere le persone per quello che realmente sono. Basta giustificarle. Basta scusarle. Perseverare con aperture di credito e speranze in un loro cambiamento, è l’errore più grande che si possa commettere.

Ricordarselo è il primo dovere che dobbiamo a noi stessi! Perché sicuramente non sei tu quella sbagliata. Probabilmente non sei nemmeno depressa.

Sei solo circondata da idioti. Da mettere alla porta.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close