Non sposatevi! Prima di aver fatto al vostro partner queste 8 domande

State pensando di sposarvi? Se la risposta è positiva leggete con attenzione le 8 domande da fare al vostro futuro sposo

No, non fatelo! Non sposatelo prima di avergli posto le 8 domande fondamentali per una buona riuscita del vostro matrimonio!

Non che siano una garanzia, non ci sperate, ma possono chiarire qualche dubbio o qualche perplessità. Porre basi più solide.

Perché l’amore è cieco, ma il tempo ci vede benissimo e con il passare degli anni, quando mancano determinati presupposti, un rapporto di coppia può incrinarsi. E rompersi. Del tutto.

“Le donne piangono il giorno del matrimonio. Gli uomini dopo.”
(Boris Makaresko)

8 domande da porre prima di sposarvi
Perfette le parole del comico russo che riassumono, nella loro grande ironia, le trappole che spesso incontrano le persone che decidono di sposarsi!

Perché alcune cose vanno necessariamente puntualizzate, rivelate prima del matrimonio o semplice convivenza che sia. Quelle che abbiamo raggruppato nelle 8 domande che tutti dovrebbero porre e porsi.

Domande e statistiche

Infatti sono le statistiche a darci conferma non solo del numero crescente di separazioni e divorzi, ma anche dell’abbassamento della vita media di un matrimonio.

Ecco perchè, battute a parte, riflettere bene prima di un passo così importante è quanto mai necessario.

Queste 8 domande sono una traccia che può aiutare tutti coloro che stanno pensando di sposarsi o di iniziare una convivenza:

8 Domande fondamentali

Cosa chiedere al proprio partner prima di sposarsi

Le domande sui suoi pensieri

1- Perchè pensi di voler passare la vita con me?

Questa domanda è fondamentale perché la risposta fornisce un quadro reale sui bisogni sociali e psicologici che il partner sta cercando in una relazione.

Infatti quante volte sentiamo e leggiamo di coppie che decidono di sposarsi in un batter d’occhio, senza avere una reale cognizione dei propri sentimenti.

Capire e conoscere pregi e difetti di una persona, accettandoli, è la miglior risposta ad una scelta come il matrimonio.

2- Cosa pensi della mia e della tua famiglia?

La seconda delle 8 domande è importante come, se non più, della precedente, specie quando un partner ha con la sua famiglia di origine un legame non equilibrato.

Diverse statistiche mostrano come suoceri e suocere siano, più o meno volontariamente, le cause della fine di un matrimonio.

Ecco che un chiarimento reciproco sulle famiglie di provenienza aiuta a compiere la scelta di sposarsi più meditata e sincera.

Cosa è  disposto a fare per te?

Domande prima del matrimonio

3- Quali sono i tuoi obiettivi nella vita e cosa sei disposto a sacrificare?

Sposarsi è una scelta che impegna, responsabilizza e pone una persona su un piano diverso rispetto alla sua precedente situazione da single.

Capire quindi se un partner ha chiari questi concetti, soprattutto quando il suo comportamento privilegia forme di egoismo, mette al riparo da spiacevoli sorprese.

4. Sei disposto ad affrontare periodi difficili?

Questa quarta domanda non deve essere fraintesa. Non si tratta di mettere le mani avanti, ma sappiamo che non sempre il futuro è tutto rose e fiori.

Infatti è possibile che la vita riservi difficoltà e momenti di crisi, sia a livello di coppia, che di natura lavorativa.

E quindi, prima di sposarsi, può essere utile capire quanto si è disposti a condividere serenamente eventuali momenti negativi.

E saprà  amarti e rispettarti in salute e malattia …

8 domande per il partner

5- Saprai amarmi sempre con il passar del tempo?

Sempre di più le persone, e quindi anche le coppie, vivono l’attimo fuggente, la facciata idilliaca di un rapporto, come se questo fosse una sorta di selfie .
Infatti sempre più coppie, l’abbiamo visto, durano il tempo di una ricarica, e si separano non appena fotoshop comincia a non mascherare più le prime rughe!

Fuor di metafora occorre avere consapevolezza che sposarsi non è fare un servizio fotografico, e che il legame di una coppia va oltre le apparenze.

6. Saprai crescere accanto a me?

Domanda fondamentale che pone l’attenzione sul percorso che una coppia ha davanti a sè dopo essersi sposata.

Un cammino che prevede degli obiettivi e un impegno costante, non perchè il matrimonio debba essere considerato una gara con un traguardo, ma un percorso comune.

Che, come tale, pone sfide personali e di coppia.

7- Vorresti dei figli e che tipo di padre vorresti essere?

Un discorso che se affrontato all’inizio di una relazione, evita eventuali brutte sorprese dopo. È un argomento importante e delicato, determinante per un matrimonio di successo.

8- Mi rispetterai non solo come moglie, ma come donna e madre?

Rispetto inteso nel senso più ampio del termine. Per i propri spazi, per le proprie idee e posizioni, per i sogni da realizzare e quelli che verranno in seguito.

Domande scontate? No, non lo sono. Perché quando si è innamorati, quando si è travolti dall’emozione di un imminente matrimonio o convivenza che sia, troppe cose si ritengono implicite. Si danno per scontate. E poi non è così …

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close