Acchiappasogni, il significato, come usarlo e la leggenda che lo racconta

Conosci la storia degli Acchiappasogni? E come utilizzarli? Ecco tutto ciò che devi sapere

È un Acchiappasogni ed è bellissimo. È bello il suo aspetto, il suo nome, la sua storia antica e il suo potere magico. Andiamo quindi a conoscere meglio un oggetto che abbiamo visto spesso, ma di cui forse, sappiamo poco.

Gli Acchiappasogni

Sono oggetti in grado di portare molti benefici energetici nelle case che li ospitano.

Secondo la cultura sciamanica l’ Acchiappasogni  ha la capacità di trattenere ed attirare energia positiva nella nostra vita e soprattutto mentre dormiamo.

Contribuisce inoltre a tenere lontani disturbi e malesseri.

Va collocato quindi nelle camere da letto da cui terrà lontani gli incubi e favorirà i sogni.

L’importanza di tenere gli incubi lontani

Acchiappasogni, significato ed uso

Quando le nostre notti sono invase dagli incubi o dall’insonnia, le nostre giornate diventano più lunghe e complicate.

Siamo nervosi, ansiosi, cambiamo umore continuamente. Tutte conseguenze di un cattivo riposo notturno.

Dormire serenamente è necessario per il corpo, per l’anima e per la mente.

È in questo senso un Acchiappasogni diventa un alleato formidabile se si ha fiducia nel suo potere e gli si concede un posto privilegiato nel luogo in cui si dorme.

Come funziona un Acchiappasogni?

Secondo le credenze ancestrali, ciò che fa un Acchiappasogni è filtrare i nostri sogni. Lascia cioè, che gli incubi circolino attraverso i buchi della sua rete e intrappola (acchiappa) solo quei sogni che vale la pena sperimentare.

Allo stesso modo le energie positive resteranno protette e al sicuro nella zona inferiore composta da piume.

Da qui, scivoleranno lentamente fino a raggiungere la nostra mente. Incantevole vero?

Cos’è veramente un Acchiappasogni

Come funziona e dove collocarlo

Se viaggiassimo in lungo e in largo per il mondo, ci sorprenderemmo di trovare gli Acchiappasogni negli angoli più remoti del pianeta.

Tuttavia, molte persone li acquistano semplicemente per il loro aspetto colorato, ma non hanno alcuna idea della loro funzione.

Molte tribù indigene li considerano invece oggetti sacri e considerano questa commercializzazione addirittura una specie di offesa.

La sua struttura

Un Acchiappasogni è formato da un anello, un buco al centro, piume, un tessuto o una rete, e perline o pietre.

Ognuno di questi elementi ha un significato e una ragione per essere che vi spiegheremo:

Aro:

In generale è fatto con quercia o salice. Allude al cosmo, come un sistema completo e armonioso. La sua struttura è divisa in quattro zone che emulano i punti cardinali. Il punto Nord corrisponde all’elemento Aria; il sud allude all’acqua; l’est rappresenta il fuoco e l’ovest rappresenta la terra.

Piume:

simboleggiano purezza e coraggio e sono legate allo spirito umano, all’energia vitale. Le piume rappresentano uno stato di benessere tra corpo, mente e anima.

Perle o pietre:

sono una terminazione che fornisce un elemento naturale che riflette la luce.

Rete

è tessuta all’interno del telaio che filtra i sogni. In genere viene realizzata  con un filato.

Cerchio centrale:

i sogni negativi o gli incubi circolano attraverso di essa. La convinzione indica che questo accade con la luce del sole.

Per non avere incubi

Come usarlo:

Non è un semplice oggetto decorativo e per questo va utilizzato nel modo giusto affinché possa vegliare il nostro sonno e permetterci un risveglio sereno.

Un Acchiappasogni è personale, quindi è bene dare ad esso un tocco personale. Tagliare un filo della rete, aggiungere un ciondolo, mentre gli si chiede di tenere lontani gli incubi.

Nessun altro deve toccarlo e bisogna aver cura di tenerlo sempre pulito e in luogo della stanza da letto ove possa catturare la luce del sole.

Per mantenerlo pulito possiamo invece scuoterlo all’esterno e lasciarlo per un po’ in un posto areato e soleggiato.

La leggenda

Tra i nativi di Ojibwa, “Asabikeshiinh” era il nome assegnato agli Acchiappasogni .

Il significato di questo termine è ragno, in allusione alla maglia che compone questo amuleto e che assomiglia al tessuto che questi insetti tessono.

Asibikaashi era anche una dea (donna ragno) per questa tribù. La leggenda vuole che la divinità stessa  tessesse una rete di sicurezza sopra il letto dei bambini mentre dormivano, al fine di garantire i loro sogni e tenerli lontano dagli incubi.

Quando la popolazione degli Ojibwa cominciò a disperdersi in tutto il Nord America, le donne della tribù iniziarono a tessere gli Acchiappasogni al fine di proteggere i sogni dei loro figli come aveva fatto la Dea Ragno.

Significato degli Acchiappasogni

Una raccomandazione importante:

non è consigliabile posizionare l’Acchiappasogni ai piedi del letto, perché in quel modo non sarà in grado di offrire uno scudo protettivo.

Scegliete il vostro!

Cosa ne pensate? Non vi resta quindi che seguire il nostro consiglio e scegliere o realizzare il vostro Acchiappasogni per dormire sonni tranquilli ogni notte!

Invito alla lettura:

Close
Close