Cosa succede quando il Capricorno è mentalmente esaurito

Cosa succede quando il Capricorno è mentalmente esaurito? Cosa succede quando supera il confine ed arriva ad un punto di non ritorno?

Ecco cosa porta uno dei segni zodiacali più forti ad un tale livello di stanchezza mentale da rischiare di fargli perdere tutto ciò che si è faticosamente guadagnato.

Cosa succede quando il Capricorno è mentalmente esaurito e cosa lo distrugge emotivamente

Il lavoro. Ecco cosa sta alla base della stanchezza fisica e mentale del Capricorno. Il lavoro per vivere, quello che lo appassiona e quello necessario per aiutare gli altri.

Il lavoro per crescere, per imparare e per migliorar se stesso. Tutto gira intorno a questo aspetto così importante.

L’impegno che un Capricorno mette in tutto ciò che fa, in tutti i progetti importanti e nelle fasi della propria esistenza è il fattore principale che lo porta ad esaurirsi mentalmente.

Stato d'animo

Sia di giorno che di notte, il suo cervello è sempre al lavoro, non si riposa mai. Appena chiude gli occhi, le preoccupazioni galoppano più che mai, insieme ai dubbi e alle paure.

Il problema principale risiede nel fatto che non ammetterebbe mai ciò che gli sta succedendo. Non confiderebbe a nessuno del suo crollo mentale.

Una persona  fredda e glaciale come il Capricorno farà di tutto pur di non ammettere di trovarsi in difficoltà.

Solo chi lo conosce bene è in grado di capire il suo stato mentale ed emotivo

Nonostante le difficoltà e le pressioni, continuerà a lavorare duramente, come se niente fosse, senza mai abbassare il livello di fatica e intensità.

Si tratta di una personalità molto laboriosa ma anche ermetica, che ama farsi proteggere dalla sua armatura, come una conchiglia che protegge gelosamente il tesoro custodito al suo interno.

Stanchezza

Dovrebbe imparare a lasciarsi andare, a confidarsi con le persone care e a prendersi più cura di se stesso.

Il Capricorno si esaurisce mentalmente perché di solito non si sfoga con i suoi cari e questo non è positivo per lui. Sono introversi e non amano mettere in mostra le preoccupazioni.

Tacere, lavorare sodo e prodigarsi per gli altri lo trascinerà in una spirale di stanchezza ed esaurimento che non potrà essere guarita nemmeno da 8 ore di sonno.

Il Capricorno deve ricordarsi che deve lavorare per vivere e non vivere per lavorare, e che ogni tanto potrebbe mollare anche la presa sui 1000 impegni.

La sua mente e il suo cuore lo ringrazieranno per sempre, per davvero.

Leggi anche:

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close