Musica classica: 10 benefici per il corpo e la mente

Conoscete gli effetti della musica classica su corpo e mente? Ecco i 10 straordinari benefici per la nostra salute

Non è certo una sorpresa quella che stabilisce un legame concreto e molto positivo tra l’ascolto di musica classica e i benefici su corpo e mente.

La musica classica è molto più che un insieme di note.

Costituisce infatti, uno strumento utile ed insostituibile, capace di apportare equilibrio. Rende il corpo e la mente più sane ed equilibrate. E, non meno importante, favorisce il riposo e il recupero energetico.

I benefici di un brano musicale classico

Gli studi più recenti sugli effetti della musica classica

Risale al 1993 la famosa relazione di due fisici , Gordon Shaw e Frances Rauscher, passata poi alla storia come “Effetto Mozart”.

Cosa scoprirono i ricercatori di così sorprendente insieme ad un team composto da neurologi e psicologi? Risultati eccezionali e sotto molti aspetti.

Al punto che la nascita della musicoterapia deve la sua investitura ufficiale proprio ai benefici diretti e testati, apportati dell’ascolto della musica classica. Scopriamoli tutti!

10 benefici della musica classica per il corpo e per la mente

1- Ascoltare musica riduce la pressione sanguigna:

10 benefici della musica classica per corpo e mente

a seguito di innumerevoli  studi, sono ormai noti i benefici che una suonata di Mozart o Chopin apportano alla pressione sanguigna.

Sicuramente per l’effetto rilassante indotto dall’ascolto e che favorisce la distensione.

2- La musica classica stimola l’emotività

l’ascolto di un brano produce reazioni importanti a livello emotivo. Reazioni in grado di evitare apatia e depressione. Utili poi, per contrastare minacce e malattie.

3- Favorisce il sonno

l’importanza del riposo sul corpo umano, in realtà è cosa nota. Ma sapete che ascoltare per mezz’ora brani classici favorisce un sonno rilassato? Un sonno ristoratore, necessario al sistema immunitario generale.

4- Allevia il dolore

sperimentazioni realizzate in diversi reparti oncologici e post operatori hanno decretato i benefici della musica in questo ambito.

È straordinaria la relazione tra musica classica e riduzione del dolore in quasi tutto il corpo umano. Compresa la mente.

5- Rende migliore l’apprendimento

Ascoltare un brano musicale classico allevia il dolore

i risultati di ricerche condotte prima su pazienti con traumi neurologici importanti, e su gruppi di studenti dopo, lo hanno certificato.

L’effetto Mozart infatti, favorisce l’apprendimento e sviluppa il QI delle persone. Le reazioni neurologiche prodotte dell’ascolto di brani classici favoriscono inoltre, concentrazione e attenzione.

6- Migliora la memoria

test condotti su gruppi di studenti hanno certificato questo risultato. Coloro che avevano seguito la stessa lezione con sottofondo musicale ricordavano meglio e con più precisione.

7- Riduce l’ansia

i brani classici sono formidabili alleati per combattere l’ansia e gli effetti che essa produce. Inoltre, test su donne in gravidanza o pazienti prossimi ad interventi chirurgici, hanno confermato l’effetto benefico.

Effetto tradotto in una notevole riduzione dei livelli di cortisolo nel corpo e, conseguentemente, uno stato di maggiore relax e tranquillità.

8- Favorisce l’armonia

da un esperimento condotto in Israele, all’interno di diversi ambienti di lavoro, è emerso che un sottofondo di musica classica favorisce il sorriso e l’armonia.

Il potere di un brano classico su corpo e mente

9- Aumenta la produttività

i benefici prodotti dall’armonia e dal clima disteso, sono percepibili anche sui risultati. Maggiore efficienza, sinonimo quindi di migliore produttività.

10- Rilassa e distende

meglio un’ora di musica classica che l’equivalente in un centro benessere.

Invito alla lettura:

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close