Perché il mare fa bene alla mente: 5 effetti da conoscere

Sapete quali benefici ha il mare sulla nostra psiche? Ecco i 5 principali effetti spiegati dagli esperti

Sappiamo tutti che trascorrere del tempo all’aria aperta fa bene fisicamente e mentalmente, ma i benefici del mare offrono qualcosa in più.

Il mare: il grande spazio blu

Gli scienziati hanno coniato un termine perfetto per visualizzare i benefici psicologici che si possono trarre dall’andare in spiaggia. Lo chiamano spazio blu.

Un insieme di odori, visioni, percezioni che accarezzano la persona conferendole senso di pace, benessere, positività.

Quando ci avviciniamo al mare la nostra mente percepisce tutto questo, ed è come se un insieme di sensazioni si attivassero per donarci indubbi benefici psicologici.

Vediamoli insieme!

5 effetti benefici del mare sulla nostra psiche

Effetti del mare sulla mente

1- Il mare rende più giovane la mente

L’enorme distesa blu, aiuta a ricaricare la mente e a potenziare la concentrazione. È quanto emerso da una ricerca pubblicata su Environmental Psychology.

2- Andare in spiaggia riduce lo stress:

avvicinarsi al mare significa immergersi in una atmosfera colma di ioni positivi, in grado di produrre reazioni istantanee assai benefiche.

Una percezione di benessere, libertà, armonia, molto utile ed in grado di attivare meccanismi affinchè si riducano stress e tensioni.

3- Incentiva il pensiero creativo:

costituisce una delle sorprese più sorprendenti sullo studio dello spazio blu. I pensieri si semplificano, e la mente lavoro in maniera creativa.

Un gruppo di ricercatori, sollecitato a trascorrere le proprie pause nei pressi di una spiaggia, ha avvertito un senso di calma, armonia, simile alla meditazione ed utilissimo per la soluzione dei problemi.

4- Camminare in riva al mare combatte la depressione:

I benefici di camminare sulla spiaggia

sicuramente uno dei benefici psicologici più importanti che si ricava dal fare una bella passeggiata sulla spiaggia.

La musica delle onde ,unita alla percezione dei colori e al senso di apertura che il mare produce, costituiscono elementi molto utili per prevenire o attenuare stati depressivi.

5- Modifica la percezione della vita:

un altro di quei famosi effetti dello spazio blu non facilmente descrivibile a livello scientifico, ma testato.

Sono state studiate e messe a confronto risposte di gruppi diversi di persone, alcune delle quali hanno completato il loro test mentre si trovano in spiaggia.

La capacità di vedere, pensare e prospettare soluzioni mai prima evidenziate, è stata quasi sorprendente.

Se il mare è quindi capace di produrre questi benefici psicologici, è vero che il suggerimento, ora che arriva l’estate, è di visitarlo fuori dalle ore di punta.

Momenti come il mattino presto, o l’ora del tramonto, sono ideali per ricevere il massimo comfort dallo spazio blu.

Quelli, in sostanza, capaci di ispirare alcune celebri frasi che sintetizzano a meraviglia quanto esposto in questo articolo.

I benefici sulla nostra psiche

Ne abbiamo scelta una che ci auguriamo portiate con voi in spiaggia la prossima volta:
“Anche noi, come l’acqua che scorre, siamo viandanti in cerca di un mare.”
(Juan Baladan Gadea)

Invito alla lettura:

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close