Le persone infelici hanno una specialità: evidenziare i difetti altrui

Evidenziare i difetti altrui è la specialità delle persone infelici, di coloro che amano segnalare gli sbagli delle persone perché non sono in grado di ammettere i propri.

Il motivo risiede nel fatto che la maggior parte degli individui di questa Terra non è capace di riconciliarsi con le proprie corse, ma trova giovamento a guardare e a giudicare gli altri.

7 abitudini che portano all’infelicità. Ecco come eliminarle per essere felici

Le persone infelici amano evidenziare i difetti altrui. Perché?

Concentrarsi sulla bontà, trovare la forza di fare sempre meglio ci consentirà di non diventare come questi infelici che per giustificare i loro sbagli provano giovamento a evidenziare i difetti altrui.

Ci sono persone che provano piacere nel riversare la loro insoddisfazione, tristezza negli altri, attraverso dure parole o duri commenti sui social network.

Ed un conto è non essere d’accordo, un altro è risultare offensivi.

Le persone infelici evidenziano i difetti altrui

Quando dici ad una persona “sei stupido” non stai dando un’opinione, ma stai offendendo, stai commettendo un’aggressione psicologica.

Perché una cosa è che non sei d’accordo, un’altra cosa, è offendere.

Essere in disaccordo e saper motivare la propria opinione in modo coerente non solo ti permette di non sminuire l’altro, ma ti aiuta a sviluppare un occhio critico. Un occhio in grado di analizzare e mettere in discussione le proprie certezze.

Evidenziare i difetti altrui: buttare spazzatura sugli altri non migliorerà la nostra situazione

Proviamo a riflettere sul motivo per cui le persone infelici  amano evidenziare i difetti altrui.

Riflettiamo sul motivo per cui sentiamo il bisogno di attaccare gli altri.

Perché ci sentiamo bene quando siamo vicini a persone veramente felici?

Perché gli individui veramente felici non hanno bisogno di criticare gli altri, ma sono sempre pronti a motivare e insegnare la via della felicità e questa è una qualità inestimabile.

Le persone soddisfatte non sono in disaccordo con il solo obiettivo di calpestare gli altri, non mettono le persone le une contro le altre. E soprattutto non impongono la loro volontà, non manipolano .

Invece coloro che vogliono trasmettere una falsa immagine di felicità non riescono del tutto a nascondere le loro frustrazioni. Prima o poi questa oscurità è destinata a venire allo scoperto.

E si rivelerà dannosa per loro stessi e anche per tutti gli altri.

Le persone infelici le riconosci subito: sono quelle che sparlano degli altri

E’ possibile migliorare?

persone

Per accedere al bene presente all’interno della nostra anima è necessario affrontare quotidianamente i nostri  difetti. Ed è solo in questo modo che potremmo mettere fine alla nostra oscurità.

Evidenziare i difetti altrui ci fa credere di poter aiutare gli altri, ma non è così, non lo facciamo per il bene altrui, ma per far fronte alle nostre frustrazioni.

Godiamo nel credere che gli altri siano peggio di noi. Pensare che gli altri sbaglino attenua i nostri errori, ma ci rende egoisti.

A tutti capita di sentirsi insoddisfatti, ma le persone infelici credono che  criticare, umiliare e offendere,  rivitalizzi e rafforzi la loro anima.

Provocare instabilità nella felicità altrui, diventa un premio che soddisfa le loro forze negative.

Diversamente una persona felice nel momento in cui deve riferire un atteggiamento altrui sbagliato, si mette nei panni di chi ha davanti e non gode dell’errore. Infatti cerca di illuminare l’altra persona.

Nel momento in cui smettiamo di mostrare il nostro scontento, arriva la consolazione. Il vero premio.  La vita ci sorride di nuovo ed ecco il risarcimento che aspettavamo.

Una persona felice non ha il tempo di criticare gli altri

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close