10 cose che smettiamo di fare quando prendiamo consapevolezza di noi stessi. Ritroviamo la nostra autostima

Ritrovare la propria autostima, rispettare se stessi, è fondamentale per poter rispettare gli altri ed avere con essi relazioni importanti, mature e costruttive.

Troppo spesso ce ne dimentichiamo, accettando comportamenti, situazioni, scuse che non valorizzano il rapporto che stiamo vivendo. Anzi. Lo sminuiscono ogni giorno di più.
Non è una strada facile quella del rispetto di sè, ed ognuno è impegnato nella propria sfida.

Molto spesso si lascia andare per paura di rimanere soli, di essere esclusi da determinate amicizie e relazioni, per una bontà di cuore che viene calpestata da chi, buono e sensibile, non lo è affatto.

Quando si arriva al limite però, scattano tutta una serie di comportamenti che ci indicano, finalmente, che siamo sulla buona strada!
Vediamoli insieme:

1- Non si accettano più scuse superficiali
Sbagliare è umano, e saper chiedere scusa è un atto giusto e doveroso.
Ma alle scuse devono seguire comportamenti, atti concreti. Non il solito comportamento.

2- Si chiudono i rapporti con chi sa solo lamentarsi
Non è egoismo, è salvaguardia della propria positività e voglia di fare.

3- Si smette di dover giustificare ogni proprio comportamento
In una relazione, sia di coppia che di amicizia, non esistono giudici e maestri infallibili, ma persone che devono saper accettare anche cio’ che non piace.

4- Non si fanno più le cose solo per dovere
Uscire quando non se ne ha voglia, apparire splendidi quando si è stanchi, vivere perennemente con una maschera che non ci rappresenta per davvero.

5- Non si risponde immediatamente ad un messaggio
Capita, sempre più frequentemente, di avere una vita concitata, quasi di corsa. E tutti con questo smartphone che suona ad ogni secondo. Una volta si viveva senza, e non cascava il mondo!

6- Si smette di dipendere dai giudizi altrui
È quello che si accennava prima, alla maschera, ed al voler interpretare un ruolo che non si sente, o che non ci appartiene più.

7- Non si concedono più le troppe seconde possibilità
Superare un torto, ricucire un rapporto è sicuramente meritevole.
Ma le seconde possibilità hanno un limite, altrimenti dimostrano solamente l’incapacità di vivere un rapporto dignitoso e rispettoso.

8- Non si crede più a chi gioca a fare la vittima
Esistono persone che non vivono rapporti veri e costruttivi, ma giocano solo sulla bontà e sulla sensibilità altrui per approfittarne.

9- Si smette di incolpare qualcuno per i propri insuccessi
Una presa d’atto e di responsabilità importantissima, la base vera sulla quale costruire la propria risalita.

10- Non si ha più paura di inseguire un proprio sogno
Tante volte, per quieto vivere, per non urtare sensibilità o rompere equilibri, o presunti tali, si rinuncia sempre a qualcosa.

Ricevere invece sostegno ed incoraggiamento è qualcosa che fa capire e dimostra il proprio valore.
E quando iniziamo ad amarci, ad aver cura anche di noi stessi e della nostra dignità, ecco che arriva l’autostima.

Giornodopogiorno.org è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.