Il regalo più bello che un genitore può fare al proprio figlio è il suo tempo. Le conseguenze di essere un genitore emotivamente assente

Con lo stile di vita che ormai quasi tutti conduciamo, ci ritroviamo ad essere sempre più occupati, tanto da non avere il tempo di dedicarci alle persone che amiamo.
Nemmeno ai nostri figli, i quali vedono i loro genitori allontanarsi sempre di più.
Niente di più sbagliato!

Quando decidiamo di mettere al mondo un figlio, dovremmo anche saper tener conto della reale possibilità che abbiamo, non solo economica, di potercene occupare davvero.

Se realmente abbiamo il tempo materiale necessario, per poterli seguire come meritano.
Poichè i piccoli, possono poter avere anche una stanza piena di giocattoli e di libri, con fantastiche illustrazioni, ma se non hanno nessuno con cui poter giocare, difficilmente riusciranno a divertirsi.

Un figlio può poterci darci tanta gioia, ma può poter essere anche una sfida continua, poichè sono soliti fare domande su domande, alle quali non sempre riusciamo a trovare una risposta, eppure in qualche modo dobbiamo riuscire a farlo.

Per questo dobbiamo ascoltarli, conoscerli e dare loro il nostro affetto, per farli capire che possono sempre contare su di noi.
La cosa più importante per loro è essere riconosciuti dai propri genitori.

” Avere figli non ci rende automaticamente genitori, così come avere un pianoforte non fa di noi dei pianisti.”
Mancanza di tempo o mancanza di interesse?

È normale passar poco tempo con i propri figli, quando si è sommersi dal troppo lavoro.
Il problema è che quando abbiamo tempo libero per godere pienamente della loro compagnia, finiamo comunque per non farlo, per un motivo o per un altro.

Questo è un problema abbastanza comune, sapete?
Crediamo di non avere tempo, quando invece dovremmo cercare di capire come fare per poter essere più produttivi e sfruttare al meglio le ore che abbiamo a disposizione.

E’ anche ​​vero, però, che, essendo dei genitori, il lavoro continua anche a casa: mettere via i vestiti, preparare il cibo, fare il bagno e aiutare i figli.
Anche questo richiede molto tempo e spesso a fine giornata non possiamo che sentirci esausti e vorremmo solo poter riposare.

Tuttavia, anche i nostri figli meritano attenzione e dovremmo cercare di fare uno sforzo in più per dedicare loro qualche ora in più, di quel tempo che dovremmo dedicare al resto.
“Ricordate sempre che il miglior regalo che un genitore può poter fare al proprio figlio è il suo tempo”.

Genitori assenti: le conseguenze sui figli
Forse qualcuno tra di voi, starà pensando che tutto ciò di cui abbiamo parlato fin’ora, non sia poi così tanto grave.

La verità è che vi sbagliate, poichè i nostri figli, a seguito di un’assenza emotiva prolungata, posson poter sviluppare una sindrome, chiamata anche sindrome del padre assente, nella quale il padre è presente fisicamente, ma risulta essere assente emotivamente.

La nostra presenza fisica non basta ai nostri figli, dunque!
È molto importante tenere a mente tutto questo se non vogliamo che i nostri figli inizino a sviluppare comportamenti inadeguati come questi:

Problemi nel rispetto delle regole in tutte gli ambiti di vita.
Incapacità di fare un lavoro fino alla fine.

Indisciplina e mancanza di iniziativa.
Condotta non positiva con i partner.
Mancanza di sincerità

Sebbene possiamo non crederci, tutti questi problemi, che spesso cerchiamo di risolvere dando loro delle punizioni, hanno un’unica origine: noi stessi.
“Non lavorare troppo per dare il meglio a tuo figlio.

Perchè quando crescerà, non ricorderà i regali e i giocattoli che li hai regalato, ma i momenti che ha passato con te.”

Lo sviluppo del cervello può essere influenzato da un comportamento inadeguato

Lo sapevate che lo sviluppo cerebrale dei nostri figli può essere fortemente influenzato dal nostro comportamento distante?
Questa non è una dichiarazione detta così a caso, ma è il risultato di uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università di Sichuan.

Grazie a questo studio, si è potuto constatare come i bambini che trascorrono molto tempo senza i loro genitori, senza mantenere un contatto reale e stretto con loro e senza stabilire un legame emotivo, possano manifestare un ritardo nello sviluppo del cervello.

Le aree legate all’emozione possono poter così non svilupparsi nel modo giusto e questo può far si che i piccoli non rispondano adeguatamente agli stimoli emotivi a cui sono esposti.
Ma non finisce qui.

Tale studio pare aver scoperto come avere genitori assenti possa portare nei propri figli l’insorgere di problemi di apprendimento, oltre che ad un quoziente intellettuale più basso.

Per tutto questo bisognerebbe fare attenzione alla qualità del tempo che trascorriamo con i nostri figli.
Ora fermatevi per un momento e pensate a quando eravate piccoli: non avevate forse anche voi bisogno di genitori presenti?

Bene, la stessa cosa vale per i vostri figli.
Siate genitori presenti fisicamente, ma soprattutto emotivamente, quindi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close