Non adattarti a ciò che non ti rende felice. Abbi il coraggio di scegliere

La flessibilità è una delle migliori qualità che possiamo avere in un mondo come questo.
Un mondo che cambia troppo velocemente e in cui siamo chiamati ad affrontare ogni giorno esperienze e situazioni, che possono anche non poter essere di nostro gradimento.

Cercare di adattarci e riuscire ad non essere troppo rigidi ci può far affrontare meglio la vita, insomma.

Tuttavia, quando diventiamo troppo conformisti o tendiamo ad adattarci a ciò che non ci permette di essere felici, non facciamo altro che fare un uso sbagliato di quella che dovrebbe essere una qualità volta a soddisfarci.
Cerchiamo di capirne di più.

La nostra felicità non è qualcosa che deve dover dipendere da agenti esterni, situazioni o persone.
Al contrario, deve poter presupporre un’armonia interiore. La nostra quindi, non quella degli altri.

C’è chi invece tende a lasciarsi influenzare troppo dall’ambiente circostante, seppur allo stesso tempo, desideri solo riuscire a trovare una stabilità interiore.
Per poter essere pienamente felice.

E’ importante quindi riuscire a non confondere la flessibilità con l’accettazione di ciò che non ci piace.
Poichè questo potrebbe poter disturbare la nostra armonia interiore.

A volte è anche salutare quindi saper cambiare e non adattarci necessariamente a tutto.
Non adattarci a ciò che può solo allontanarci da ciò che desideriamo davvero.

Certo, talvolta, scegliere di conformarci ad una situazione può poter anche voler dire “essere al sicuro”, collocandoci in una zona di comfort.

Ma non è detto che continuare a volersi sentir al sicuro sia la decisione più giusta da prendere.
Noi abbiamo il dovere di sentirci vivi!
Bisogna anche saper osare, quindi.

Dobbiamo riuscire a capire quali siano i nostri limiti, evitando situazioni di conflitto, ma soprattutto evitando di tenere per noi ciò che non può renderci felici.

Se non siamo noi a pensare al nostro bene, chi può farlo? Nessuno verrà a salvarci dai nostri errori, sapete?
Nella vita sono tante le cose da poter fare: imparare, ammirare, stupirsi.
Ma non accontentatevi mai. E’ una delle cose peggiori che possiate fare.

Perchè?
Perchè accontentarsi significa privarci della nostra stessa energia, limitarci.
E’ questo che desiderate per voi? Una vita grigia, limitata?

“Carpe Diem. Queste sono parole che ci ricordano come la vita sia breve e dobbiamo sbrigarci a goderne. – Horacio”
Non dovremmo lasciare agli altri il potere di poter controllare la nostra vita.

A decidere per voi dovete essere sempre e solo voi.
Non perdete la vostra autonomia, adattandovi a ciò che in realtà non vi interessa.

Soprattutto in una società come questa, dove tutto cambia.
Ma se saprete riuscire ad intervenire attivamente, abbracciando il cambiamento, sarete anche in grado di assumervi la responsabilità della vostra felicità.

Siete pronti per farlo?

Immagine anteprima: Lana Moes

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close