Equinozio di Primavera e Luna Piena nel segno della Bilancia. Siate pronti finalmente a fiorire

Alle 22.58 di Mercoledì 20 marzo, con l’Equinozio di Primavera, ha avuto inizio il nuovo anno astrologico, sapete?
Alle 2.43 del 21 Marzo abbiamo invece avuto la prima Luna Piena in Bilancia del 2019, mentre la seconda avrà luogo il 19 aprile.

Ma cosa porta con sé l’Equinozio?
Una grande energia e un grande entusiasmo.

Quel desiderio ancora intatto di realizzare i nostri sogni.
Insomma, segna il tempo della rinascita e della voglia di crederci ancora.

Quest’anno tutto questo sembra essere ancora più potente, grazie alla congiunzione del Sole con Chirone e la terza SuperLuna dell’anno a 0° di un segno.
Cosa segna solitamente il Plenilunio?

Generalmente sembra segnare la fine di un ciclo.
Ma una Luna Piena all’inizio di un segno, può poter rappresentare, oltre che una fine, anche un inizio.
Questo mese, tale segno sembra essere la Bilancia, governata anche da Venere.
Il messaggio per tale segno?

Non vi fermate laddove non potete sbocciare!
Chiudete alcune porte, poichè solo così potrete aprire quelle giuste.
Chirone congiunto al Sole vi offre una bella opportunità, sapete?

Quella di poter guarire dalle vostre vecchie ferite, per prepararvi a vivere il nuovo anno, che sarà abbastanza impegnativo.
Solo così potrete percorrere la vostra nuova strada.
Mercurio retrogrado congiunto a Nettuno in Pesci vi aiuterà invece a ritrovare la vostra vera natura. Il vostro vero Io.

Affinché possiate evitare compromessi o cose inutili, che possono solo contaminare la vostra anima.
Affinchè riusciate a modificare le vostre dinamiche relazionali.
Poiché è tempo di cambiamenti.
Venere in Acquario vi parla infatti di novità.

Di un nuovo equilibrio da conquistare e sperimentare, per avere più libertà di espressione.
Non dovete più tacere.
La Luna con Urano vi chiedono di ascoltare l’istinto.

Vi consigliano di ribellarvi a ciò che non vi appartiene.
Di abbandonare quegli schemi che avete fatto vostri, solo per avere la sensazione di essere al sicuro.
O le dinamiche cambiano o le relazioni finiscono, funziona così e non solo in amore.

Saturno e Plutone, archetipi della auto-disciplina e della trasformazione, sembrano sostenervi, con l’aiuto di Marte.
Ma questo non significa che sarete immuni da conflitti, che paradossalmente, vi aiuteranno a ritrovare voi stessi.
Uno dei grandi temi di questo mese, che sembra condurre alla seconda Luna in Bilancia?

L’importanza della reciprocità nelle relazioni.
Il dare e il ricevere.
Vittime di un vecchio paradigma, molte persone non hanno mai imparato a ricevere, poiché questo significava essere etichettati come “egoisti”.

Era considerato “nobile” chi era disposto a dare, senza ricevere, infatti.
Sono in tanti, infatti, a dare anche troppo, senza chiedere mai nulla in cambio.
Come troppi sono coloro che non danno nulla e pretendono di ricevere.

In realtà, in entrambi i casi, siamo in presenza di un gioco di manipolazione, poiché nel primo caso sembra esserci chi si sente eroe, solo perché decide spontaneamente di dare, senza ricevere.

E nel secondo c’è chi invece sceglie di dare, ma sotto ricatto morale, poiché dall’altra parte c’è qualcuno che non solo non è disposto a dare, ma si prende anche il lusso di far leva sui sensi di colpa dell’altro, per ricevere.
Questo gioco così subdolo, risulta essere però loro funzionale: permette agli “attori” del gioco di guarire le proprie ferite, fuggendo però da se stessi.

Nel nuovo paradigma tutto questo sembrerà non esistere più, però.
Poiché verranno finalmente a galla il vostro amor proprio e il rispetto per voi stessi e per gli altri.
Ingredienti importanti, affinché una relazione possa essere considerata sana.

E un po’ come dire ” io rispetto me, nel rispetto che ho di te”.
E’ in questo modo che si riesce ad abbandonare l’idea di un rapporto a due, fondato sull’assistenza.
Poiché l’altro non sarà più considerato come una cosa “nostra”.

Non ci sarà più l’idea di possesso!
Ma solo una grande crescita personale di individui, che impareranno a vivere la loro relazione, in modo sano, non come un qualcosa che può riuscire a salvare la propria esistenza.
L’obiettivo non sarà più cercare di far durare il più possibile una relazione.

Ma quello di crescere ed evolvere.
La durata della relazione non potrà che essere solo una diretta conseguenza della crescita emotiva dei singoli.
Singoli che si riscoprono essere interi e sulla base di questo decidono di dare vita ad una relazione autentica.
Anche nell’ambito lavorativo, molte cose cambieranno, sapete?

Imparerete a fare scelte più coerenti con il vostro essere.
Scelte che non saranno più legate ad un bisogno di sicurezza economica o sociale.
Poiché imparerete a riconoscere il vostro vero valore.

Questi cambiamenti, però, non arriveranno mica, così magicamente.
Dovete essere voi a volerli davvero.
Si, perché il tema natale dà un’indicazione del percorso da fare, ma siamo noi a dover scegliere se e come raggiungere la meta.

A tal proposito sarebbe utile praticare ogni giorno l’autodisciplina, la meditazione affinché possiate riuscire a preservare il vostro corpo, la vostra mente e ad iniziare a provare sentimenti più positivi, come la gratitudine.
Non c’è cosa migliore che riuscire ad apprezzare le piccole cose, senza dare nulla per scontato, sapete?

E’ vero, il mondo starà anche cambiando e l’astrologia tenta di aiutarci a comprendere come e quando si manifesteranno i cambiamenti.

Ma affinché possiamo riuscire davvero a vivere bene in questo mondo, dobbiamo anche essere in grado di abbracciare questi cambiamenti.

Diamo vita ad una nuova armonia e cambiamo anche noi.
Altrimenti quello che potrete avere sarà solo tanto rumore.

La scelta, alla fine, è sempre nostra.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close