Esperienza traumatica – I drammi della vita che segnano profondamente e i 10 atteggiamenti che si assumono in seguito

Nel corso della nostra vita, purtroppo subiamo diverse esperienze traumatiche.

La parola “trauma” deriva dal greco, e vuol dire “ferita”; quindi il trauma psicologico può essere definito come una “ferita dell’anima”, che ha un impatto negativo sulla persona che lo vive.

La nostra esistenza non ci riserva solo momenti di gioia e serenità; anzi, la maggior parte delle esperienze che facciamo, viviamo o subiamo, sono spiacevoli e dolorose.

Il nostro sviluppo psico-fisico, ci permette di andare avanti, ognuno a suo modo, ed ognuno con i suoi tempi, ottenendo delle vere e proprie conquiste e superando così l’evento traumatico.

Affrontare un trauma significa far fronte ad una situazione che destabilizza la normalità della nostra vita.

La ferita del trauma si trasforma a poco a poco in una cicatrice, che pur non scomparendo completamente del tutto, permette alla persona di riappropriarsi della propria naturale capacità di resilienza.

Emergono aspetti della nostra personalità che non conoscevamo, e tale rinnovata consapevolezza di sé, si riflette come una luce su tutto ciò che ci circonda. Ci sentiamo più forti e più coraggiosi, e soddisfatti degli ottimi risultati raggiunti.

Descriviamo 10 conquiste personali che conseguono al superamento di un trauma.

1 – Empatia

Superare un evento traumatico rafforza la capacità empatica di chi lo vive; è come se soffrire rendesse più sensibili agli stati d’animo altrui. Una capacità che si rivela di estrema efficacia nello stabilire relazioni con gli altri.

2 – Perspicacia

Chi vive un’esperienza negativa riuscirà a percepire meglio i dettagli e le conseguenze di ogni situazione. Riuscirà a “sentire”, intuire e prevedere menzogne e sotterfugi.

3 – Intuito

La maggiore capacità empatica e la perspicacia di chi ha superato un trauma, permette di “vedere” oltre l’apparenza delle cose. L’intuito favorirà la comprensione degli stati d’animo, anche più nascosti, delle persone con cui si entrerà in contatto.

4 – Comunicazione

La nuova sensibilità acquisita, in seguito ad un evento doloroso, renderà capaci di descrivere, meglio e nei dettagli, esperienze emotive intense, con grande effetto, forza ed efficacia.

5 – Solitudine

Apprezzare la solitudine è tipico di chi ha vissuto un trauma: tale condizione permette di connettersi meglio al proprio io interiore, generando un rapporto privilegiato con se stessi.

6 – Generosità

Solo chi ha sofferto molto, conosce il profondo valore del dono, che riempie chi lo offre. Una persona generosa aiuta il prossimo in maniera disinteressata, si mette al servizio degli altri, offre le sue nuove capacità e risorse, e cerca di costruire un mondo migliore.

7 – Cortesia

Chi ha avuto esperienze difficili, e ha subito ingiustizie nel corso della sua vita, nel maggiore dei casi, tratterà le persone con cortesia, gentilezza e rispetto. Non ha pretese di essere migliore di altri: si comporterà con umiltà , semplicità e modestia.

8 – Distacco dai beni materiali

Le persone che hanno sofferto, conoscono i valori autentici della vita, e sanno bene, che non sono cose che si possono comprare. Sanno che la felicità non viene dagli oggetti, ma da dentro. Sono consapevoli che la vera la gioia è quella di condividere con gli altri, siano essi amici o sconosciuti.

9 – Affidabilità

Le persone che hanno vissuto un’esperienza traumatica sono esseri autentici, che dicono ciò che pensano e fanno ciò che promettono. Si può fare massimo affidamento su di loro.

10 – Educazione

Chi ha subito traumi, sia di natura fisica che psicologica, possiede maggiore sensibilità. Si pone nei riguardi degli altri sempre con educazione, correttezza, rispetto e cortesia.

Close
Close