L’autostima è molto più importante di quanto pensi e questi sono i motivi

Spesso gli eventi della vita mettono a dura prova, per non dire a rischio, l’autostima.

Quella componente che ci consente proprio di non arrenderci, subire gli eventi, dandoci la capacità di affrontare gli ostacoli che quotidianamente si presentano sul cammino.

Comprenderne l’importanza, e lavorare con la propria volontà e il proprio carattere, aiuta a mantenere salda la fiducia in se stessi e, di conseguenza, a ridurre gli effetti delle sfide che dobbiamo oltrepassare.

Vediamo i principali benefici di una sana autostima:

Meno paura e ansia

Più ci sentiremo sicuri, più saremo in grado di calmare la voce dentro di noi che dice “Non posso farlo”, ” non sono in grado”.

Quel mix psicologico che paralizza facendo intravedere pericoli e paure spesso ingigantite, per non dire immaginarie.

Chi ha sofferto, o soffre, di bassa auto-stima sicuramente avrà incontrato quel sintomo definito ” ruminazione”, cioè la tendenza a pensare sempre ad una stessa cosa e ripetendosi che non è possibile affrontarla, superarla, ecc.

Questo fenomeno è espressione di ansia e di paura, ma con piccoli passi nella direzione di una maggiore convinzione, e di una maggiore sicurezza in se stessi, è possibile superarla.

Maggiore motivazione

Costruire la fiducia significa fare piccoli passi, come abbiamo visto. E, in questo modo, si rimettono in fila i mattoncini necessari a fornire sempre più sicurezza e autostima.

Accrescendo, cammin facendo, la motivazione, cioè la constatazione che è possibile affrontare le sfide e superarle. Una progressione di fiducia che si auto-alimenta.

Ricordarsi, nei momenti di stanchezza o quando tutto sembra volgere al negativo, come si sono raggiunti importanti traguardi nella propria vita, è fondamentale per riacquistare forza, determinazione, fiducia.

Molto spesso ci si accorge, pensando al passato, che non erano troppo alti i gradini da superare, quanto era poco forte la motivazione per affrontarli.

Questo stato psicologico, specie a seguito di un ko o di un voto meno brillante di quanto sperato, ritorna. Poter guardare la propria personale bacheca ci consente di riacquistare slancio ed entusiasmo.

Più resilienza

Mano a mano che si ritrova autostima, determinazione, fiducia, si progredisce anche in quella capacità di analisi e percezione di se stessi e del mondo circostante.

Non essendo più spaventati o atterriti dall’idea dell’insuccesso e del giudizio altrui, si affina quella pazienza e quella calma necessarie a poter stare sul ponte di comando anche quando il mare è in burrasca.

Relazioni migliori

Una maggiore autostima consente di avere relazioni più aperte, durature e soddisfacenti.

Quando si sta chiusi nella paure, nell’ansia del giudizio non si riuscirà mai a relazionarsi con gli altri in maniera spontanea, proprio perchè bloccati dalle proprie nevrosi.

Ecco perchè ritrovare auto-stima significa anche godere del valore positivo delle amicizie e dei rapporti personali.

La fiducia in se stessi può anche generare un’empatia più profonda. Una persona forte riesce a cogliere la difficoltà del prossimo e porgergli una mano, non si ritrae di fronte all’ostacolo bensì accompagna verso il superamento.

La fiducia aumenta quindi la consapevolezza, ed anche la capacità di accettare con serenità i propri lati deboli e le normali incertezze che si possono sentire durante la vita.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close