Non permettere alle persone di trattarti male solo perché le ami

Anche se le ami, non permettere alle persone di trattarti male!

Fa in modo che i tuoi limiti siano chiari, è necessario per la tua salute, per la tua emotività.

Coloro che non li accetteranno, usciranno dalla tua vita, ma sarà solo un gran favore che faranno alla tua serenità.

Pochi amici e tra i più sinceri, sono molto meglio di tante sanguisughe intorno a noi.

Chi ama fa attenzione a non ferire, a non urtare la sensibilità altrui, a non provocare disagio. Si rattrista anzi, quando involontariamente provoca dolore per qualcosa che ha detto o fatto.

E non si può sempre ingoiare l’amaro che tante persone con i loro atteggiamenti ci provocano.
Non si può ingoiare per paura che la gente si arrabbi con noi, altrimenti ci ammaleremo.

Qualsiasi relazione, che si tratti di amicizia, lavoro o amore, deve subire qualche turbolenza, in modo che i limiti di ciascuna delle parti coinvolte, siano chiari.

Le persone si conoscono nel tempo, con i confronti e con i litigi che vengono superati attraverso un dialogo non sempre pacifico.

La verità di ognuno deve essere trasparente, o la relazione lentamente svanisce.

Tollerare sempre, giustificare, fingere di ignorare, non ci giova. Inoltre in questo modo alcune persone, rendendosi conto di ciò, non mancheranno di approfittare delle nostre insicurezze.

Succhieranno tutto ciò che possono, approfittando di noi e con la consapevolezza che non saremo in grado di negare loro nulla.

Non possiamo permettere di essere trattati come non meritiamo, solo perché amiamo o non vogliamo che l’altro si arrabbi o si senta ferito a causa nostra.

Amare non significa sottomettersi agli ordini e ai bisogni altrui. Amare significa anche dire no quando è necessario.

Significa sottolineare gli atteggiamenti scorretti, segnalare i propri dubbi e le proprie necessità.

Significa poter esprimere le proprie idee, coltivare i propri sogni, ricevere sostegno piuttosto che rimproveri e derisioni. Significa avere rispetto, ricevere rispetto. Dare considerazione, ricevere considerazione.

A volte per amore bisogna rinunciare a qualcosa, scendere a compromessi, ma mai, per niente e per nessuno, bisogna scalfire la propria dignità.

Rinunciare ad essa è come rinunciare a se stessi, alla propria vita, alla propria essenza.

Un rapporto privo di rispetto e dignità, è assolutamente privo di qualsiasi forma d’amore e ci allontana sempre più da ciò che siamo e dalla felicità.

Cosa ne pensate?

Anche voi spesso tacete per non ferire o urtare la suscettibilità di coloro che amate?
Scriveteci le vostre opinioni e le vostre esperienze e condividete l’articolo con i vostri amici, lo apprezzeranno!

Close
Close