Gli 8 segnali che indicano se hai finalmente trovato la tua anima gemella

L’anima gemella, quella persona che in molti sognano di trovare nella propria vita.
Ma una precisazione è doverosa.

Ci sono molti malintesi su ciò che significa veramente avere un’anima gemella. E, naturalmente, un’anima gemella può significare tante cose a seconda delle diverse persone che la cercano, o sognano di incontrarla.

Un’altra cosa che va definita è che l’idea dell’anima gemella non è che sia come vediamo in un film o sogniamo ad occhi aperti!

Un’anima gemella, per quanto semplice possa sembrare, è esattamente quello che è: un compagno/a per l’anima dell’altra persona.

Condivide un tipo di energia compatibile, gli stessi valori, la stessa idea di fondo insomma della vita.

Le anime gemelle si uniscono davvero per aiutarsi e ricordarsi a vicenda qual’è lo scopo di fondo in questo mondo, il cammino che devono compiere insieme per raggiungere il loro scopo.

A volte l’anima gemella non si presenta come partner in una relazione di coppia, anche se spesso accade cosi.

Non sempre si riescono ad individuare con facilità se la persona in questione sia realmente la propria anima gemella, e quindi vediamo insieme alcuni suggerimenti importanti.

1- Si prova un’empatia immediata e forte con questa persona.

Anche nel momento in cui la si incontra per la prima volta, si ha davvero la sensazione di poter fare una parte del cammino più importante insieme. Si scopre che si hanno ricordi insieme, come se ci si fosse già incontrati.

2- Si sente una connessione molto forte.

Su tante cose, da quelle più insignificanti alla visione della vita. Stesse vedute, identico modo di porsi, stati d’animo molte volte coincidenti.

3- Trovi il coraggio di affrontare gli aspetti difficili della vita grazie a questa relazione.

Quando si é con l’anima gemella si ottiene un rinnovato senso di coraggio per affrontare le cose della vita che mettono a disagio. Si trova la determinazione per mettere mano a quegli aspetti della vita prima tralasciati, dimenticati.

4- Questa relazione aiuta a crescere.

Fornisce la motivazione per un salto di qualità nella propria vita, l’invito a cercare a fondo il proprio senso e il proprio cammino. Non per forza in discesa, ma insieme ci si sente più forti.

5- L’incontro è avvenuto per caso o almeno, così sembra.

Quelle situazioni che nascono senza che vi sia un indizio, un preavviso circa l’importanza di questo incontro. Fa parte di quello che può chiamarsi destino, non coincidenza.

6- Si avverte una sintonia su ogni aspetto della vita.

Quello che all’inizio potrebbe apparire come una relazione particolare, ma non così sorprendente, con il passare del tempo appare per quello che è, cioè una situazione mai vissuta in precedenza.

7- Si avverte qualcosa che trascende la singola individualità.

Come se sentimenti, emozioni fossero un’unica cosa, non la somma di parti di ognuno. Come se si stesse ricongiungendo un’entità separata che attendeva la sua ricomposizione.

8- Si sente di avere raggiunto la meta.

Non come traguardo ma come capacità di vivere pienamente la propria vita. Come se prima di allora si avvertisse una mancanza, un senso di precarietà. Ora è tutto diverso.

Cosa ne pensate?
Scriveteci le vostre opinioni e condividete per conoscere quelle dei vostri amici!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close