La vita: un’avventura da vivere con pochi e semplice convivenza con molti altri

La vita è come un viaggio in treno, con le sue stagioni e cambi di traiettoria, alcuni incidenti, piacevoli sorprese in alcuni casi e profondi dolori in altri …

Quando siamo nati abbiamo preso il treno della vita con i nostri genitori, pensando che sarebbe stato un viaggio senza fine, sempre insieme.

Poi, si scopre che a qualche fermata sono scesi, ma si continua il viaggio, perchè questa è, appunto, la vita.

La compagnia di altre persone speciali ci fa compagnia, sono sorelle, fratelli, qualche amico fidato.

Arriveranno partner, incantatori, affabulatori, e magari si scopre, a qualche fermata, che su un altro treno viaggia una persona con cui abbiamo incrociato uno sguardo, scambiato un mezzo sorriso.

Il viaggio continua pieno di sfide, sogni, fantasie, gioie, dolori, attese e addii …

Tuttavia abbiamo imparato che è importante mantenere un buon rapporto con tutti i passeggeri guardando il meglio che ciascuno ha da offrire.

Nel tempo, dobbiamo imparare a vivere con alcuni e sopravvivere senza altri.

Dobbiamo imparare a trattare con le persone che non vogliamo avere dalla nostra parte e dobbiamo anche andare avanti nonostante le perdite e il dolore.

Dobbiamo sforzarci di vivere con tante persone senza influenzare il nostro equilibrio emotivo.

Non possiamo cambiare posto ogni mezz’ora, nè pensare che lo facciano gli altri.

Molte di queste persone sono lì solo per infastidire, circuire, per fare perdere tempo ed occasioni. Pare essere quello il loro passatempo preferito.

Se nel corso del tempo impariamo poi a confrontarci e a saper cogliere gli aspetti positivi di ogni circostanza avremo fatto un grande passo avanti.

Non si tratta di soffrire passivamente, ma di diventare più saggi e più equilibrati.

Ci sono persone che vorremmo sempre avere al nostro fianco. Ma non tutto dura per sempre, ognuno ha la propria stagione e dobbiamo imparare a lasciarli andare.

Abbiamo molto spazio nei nostri cuori per memorizzare i ricordi e creare poi nuovi legami.

Il grande mistero è che non sappiamo quanto dovremmo viaggiare, ma questa incognita fa parte della bellezza della vita.

Che chiede solo di essere vissuta, imparando, soffrendo, ma sempre con la capacità e con la curiosità di vedere quale sorpresa ci riserva il nuovo giorno.

Come diceva l’indimenticabile Osho “Solo il tempo ti darà le risposte che stai cercando, e te le darà quando avrai smesso di farti domande..”

Buon viaggio !

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close