La fine di un amore fa male, ma si guarisce

Si, la fine di un amore può essere molto dolorosa, fa male, ma si guarisce. Tutto passa…

Ricordo ancora la fine della mia prima vera storia d’amore.
Piangevo come se non ci fosse un domani.

Pensavo che non avrei mai più trovato una persona simile. Pensavo che non avrei mai più potuto amare di nuovo.

Ero giunto alla conclusione che l’amore servisse solo a causare dolore.

Invece tempo dopo mi innamorai ancora.

Quella nuova relazione dava un nuovo significato all’amore. E non era lo stesso che avevo già sperimentato.

Era un amore più maturo, più consapevole, forse più cauto, ma più profondo del primo.

Quando anche quella seconda relazione finì, mi sentii gelare dentro. Dovetti gelare probabilmente, per non sentire tutto quel dolore.

Amavo ancora quella donna, ma continuare significava continuare ad accontentarmi delle briciole che ricevevo.

Non mantenne la sua promessa iniziale di separarsi dal suo compagno. Promisi allora a me stesso di non cercarla di più.

Quella volta imparai che a volte, per il nostro bene, dobbiamo lasciar andare anche chi amiamo.

È necessario per il nostro amor proprio e per la nostra dignità.

Come mi sentivo?
Come qualcuno che si lancia senza paracadute in certi giorni. In altri mi sembrava di vivere un lungo Autunno.
Un Autunno senza promesse di primavera.

Da allora, non resto nemmeno per un secondo in relazioni complicate, in braccia che non mi accolgono.

Ho vissuto poi qualche amore leggero, di quelli che graffiano soltanto il cuore.

Quelli che vedi finire senza troppi drammi, senza rimpianti. Senza tutto quel dolore.

C’è voluto del tempo affinché le ferite dei primi due amori della mia vita guarissero.

Ma sono guarito. Sono cresciuto, sono diventato una persona più forte, più consapevole e più saggia.

Oggi so cosa voglio e cosa non voglio.
Cosa cerco in una storia, cosa posso sopportare e a cosa rinunciare.
So che non voglio più accontentarmi, so che ho ancora molto amore da dare.

So che sono pronto per amare ancora e so che sarà diverso da tutte le altre volte.

So che se dovesse finire anche il prossimo, saprò rialzarmi.
Saprò guarire il mio cuore.