Allontanarsi dalle persone negative migliora la salute del corpo e dell’anima

Per migliorare la salute del nostro corpo e sì, anche dell’anima, è necessario allontanarsi dalle persone negative.

O almeno, prendere le distanze il più possibile.

Ci sono individui che succhiano la nostra energia ed annientano la nostra capacità di reagire.

Sono veri e propri distruttori della nostra salute interiore e della nostra pace, indeboliscono la nostra capacità emotiva e distorcono la nostra sensibilità.

Persone che pensavamo di conoscere, si insinuano sottilmente nella nostra mente assoggettandola.

Ci “schiavizzano” con le loro richieste, con i loro discorsi, con i comportamenti e soprattutto con le loro emozioni tossiche.

Sono individui che non rispettano gli altri, li usano semplicemente come marionette, ne fanno valvole di sfogo per la loro personalità malefica, per i loro obiettivi, per i loro conflitti interni ed esterni.

Non vivono e non lasciano vivere, impediscono a coloro che li circondano di crescere e migliorare.

Che ne siano consapevoli o meno, ci annegano, ci intossicano, ci fanno sentire vulnerabili, inquieti, spaventati.

Prendere le distanze da queste persone, anche se si tratta della cosa più appropriata da fare, non è facile.

Spesso si tratta di colleghi, di familiari, di persone che non possiamo escludere completamente dalla nostra vita.

Quando non è possibile operare un distacco fisico, è tassativo procedere con un distacco emotivo.

Per farlo dobbiamo ricorrere a tutta la nostra forza interiore per non permettere loro di influenzarci, di piegarci ai loro voleri e ai loro umori.

Come possiamo allontanarci emotivamente da qualcuno che ci manipola e ci ferisce?

Possiamo giocare d’anticipo, prevedendo le loro intenzioni, le loro richieste.

Prendere consapevolezza che determinate persone sono in grado di portare solo scompiglio e tossicità nella nostra vita, è un passo importante.

Questa consapevolezza può risollevare la nostra autostima, la fiducia in noi stessi.

Prendere atto della tossicità di queste persone, ci permette di mantenere una giusta prospettiva delle situazioni che le coinvolgono.

Ci aiuterà a rimanere indifferenti nei confronti di tanti loro atteggiamenti, di scendere da quella sorta di montagne russe emotive che generano insicurezza e reazioni sproporzionate.

Quando ci allontaniamo dal dolore, ci avviciniamo alla felicità.

È quindi necessario allontanarsi fisicamente, quando possibile, ed emotivamente dalla tossicità altrui.

È necessario praticare l’indifferenza nei confronti di questi individui, prendere atto che non tutte le persone sono buone ed hanno buone intenzioni.

Quando qualcuno cerca di farci del male, di intossicarci, dobbiamo ignorarlo.

Lasciare che parole e atteggiamenti scivolino tra la nostra indifferenza senza indebolire la nostra autostima.

Ambienti tossici e conflittuali hanno una devastante capacità di contagio per la nostra salute. Più distanza emotiva ci farà vivere certamente meglio.

La vita è troppo breve per vivere nell’angoscia.

Quindi ama le persone che ti trattano bene e stai lontano da quelli che non lo fanno.
E non avere nessun rimpianto!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close