Sii come un girasole, cerca sempre la luce nella tua vita

I girasoli possono insegnarci una grande lezione:

cercare sempre la luce, non importa quanto siano oscure le nostre giornate.

Tutti abbiamo bisogno di luce per crescere e per diventare più belli, più forti, più vivi.

Possiamo trovare la luce intorno a noi, ma non dobbiamo dimenticare che la luce principale proviene dall’interno, è l’illuminazione che proviamo quando ci colleghiamo al nostro vero sé e seguiamo le nostre vite seguendo un percorso autentico.

Nel corso degli anni, i girasoli hanno assunto un significato magico, poiché molte culture li considerano grandi rappresentanti di verità, onestà e lealtà.

È ampiamente diffuso il pensiero che possano aiutarci nei momenti di dubbio quando li mettiamo sotto il nostro cuscino, prima di andare a letto.

Di notte, illuminano le nostre menti e ci svegliamo sapendo cosa fare.

Cerchiamo una realtà migliore, proprio come i girasoli

I girasoli si muovono costantemente sul campo, alla ricerca della luce che permetta loro di sopravvivere in salute e resistono, anche quando la situazione è sfavorevole.

Dobbiamo ispirarci a loro durante nostre lotte quotidiane. Spesso ci arrendiamo non appena sorgono le prime difficoltà e in questo modo perdiamo le nostre possibilità di creare una realtà più felice per noi stessi.

Nei nostri campi privati, abbiamo bisogno di risvegliare la nostra luce interiore affinché ci guidi dove dovremmo essere.

Non è semplice, ma quando rafforziamo la nostra intuizione e la nostra fede, risvegliamo la speranza di cui abbiamo bisogno per uscire dalla nostra zona di comfort e vivere in modo più completo e autentico.

Come possiamo attrarre più luce nelle nostre vite?

La scienza può aiutarci a capire come portare più luce nelle nostre vite.

Uno studio condotto dal professore di psicologia e ricercatore presso l’Università di St. Mary nel Maryland, Elizabeth, Nutt Williams, ha cercato di determinare quali fattori e quali caratteristiche psicologiche definiscono quelli tra noi che sono più inclini a quello che viene chiamato Serendipity, quei momenti cioè inaspettati di fortuna, di serenità interiore.

Secondo lo studio, le persone più aperte, positive, creative, autosufficienti e resilienti, sono le più fortunate. Si allontanano dalle emozioni negative, come la rabbia e il senso di colpa, attirano positività.

I risultati hanno dimostrano che per accendere la luce nelle nostre vite, che ci condurrà al benessere e alla realizzazione personale, dobbiamo lavorare su noi stessi per adottare caratteristiche positive e pacifiche.

Quindi, per essere più simile ai girasoli, dobbiamo essere disposti a nutrirci ogni giorno di buoni pensieri ed emozioni, in modo da poter trovare la luce di cui abbiamo bisogno per andare avanti.

Impariamo: quando nutriamo la nostra interiorità, abbiamo tutti i presupposti per essere felici.