È necessario smettere di fare la cosa giusta per le persone sbagliate

Dobbiamo smettere di compiacere gli ingrati, di lasciare che la gente ci usi, di coltivare amicizie ambigue…

Lasciamo spazio a chi lo merita, dedichiamo attenzioni ai nuovi incontri!

Passiamo gran parte del nostro tempo a fare la cosa giusta per le persone sbagliate, subendo le conseguenze delle pessime scelte, lottando per cose inutili e persone senza contenuto, nutrendo vane speranze per ciò che non ha nessuna possibilità di accadere.

Trascorriamo molto tempo investendo nel vuoto, aspettando il ritorno di chi non tornerà, aspettando un sorriso da chi ignora la nostra presenza.

È necessario concentrarsi su ciò che è reale, anche se di apparenza e superficialità il mondo vive.

No, tutto questo non va bene.

Dobbiamo smettere di compiacere l’ingrato, di nutrire il malcontento, di dare attenzioni a chi è incapace di riceverle .

Ci sono individui talmente chiusi in se stessi che non permettono a nessuno di entrare nel loro piccolo mondo personale. Vivono distaccati da tutto e tutti, legati solo alle loro idee e alle loro convinzioni.

Non ricambiano interesse e sentimenti, non concedono spazio, non si curano degli altri. Cercare di raggiungerlo è inutile.

Dobbiamo smettere di lasciarci usare dai pigri, dagli approfittatori, da chi prende i nostri spazi senza concedere i suoi, da chi sfugge le responsabilità, perché sa già che qualcuno farà le cose al posto suo.

È necessario evitare questa sorta di schiavitù.

Dobbiamo essere chiari, determinati su ciò che vogliamo veramente, su ciò che meritiamo di avere oppure accumuleremo un bagaglio inutile per la nostra vita.

Molte persone hanno realmente bisogno di aiuto, molte altre invece, hanno bisogno solo di un po’ di vergogna sui loro volti.

Non possiamo alimentare amicizie ambigue con persone che non esprimono il minimo bisogno di noi, come se la nostra presenza e la nostra assenza fossero la stessa cosa, qualcosa di non importante, invisibile, sacrificabile.

Non tutti quelli che amiamo provano lo stesso sentimento nei nostri confronti.
Essere corrisposti nella stima e nell’affetto non è mai una certezza.

Impariamo a lasciar andare chi non vuole restare al nostro fianco, chi non merita di esserci, chi resta solo per il proprio tornaconto.

Non è facile ammettere di esserci sbagliati su qualcuno, non aspettare il ritorno di chi non abbiamo mai smesso di volere, smettere di sperare in una reciprocità che non avverrà.

Ci raccontiamo che tutto può accadere, che la vita è imprevedibile, che le persone cambiano…

Anche se molto di quello che accadrà nella nostra vita non può essere controllato, è necessario che i nostri occhi siano aperti alla verità.

Meritiamo rispetto e meritiamo di essere felici, ma non avremo mai nulla di tutto ciò continuando a nutrire le nostre illusioni.

È necessario imparare a bastarci quando non vi sono persone degne nella nostra vita.
È necessario tornare ad amarci.
Almeno un po’ di più.