5 azioni che i maestri della manipolazione emotiva compiono per confondere e affaticare

C’è qualcosa che ti provoca confusione e affaticamento mentale, ma non riesci ad identificarla?
Potrebbe trattarsi di un manipolatore emotivo.

Identificare i manipolatori emotivi per quello che sono, è estremamente difficile tanto sono abili, ma la lista qui in basso ti aiuterà.

Ti sei mai trovata in compagnia di un amico o del tuo partner ed hai iniziato a dubitare fortemente di te stessa a causa di quello che sosteneva l’altro?

Dove sapevi onestamente di non essere colpevole, mentre l’altro provava con insistenza a convincerti del contrario?

In casi simili si può essere in presenza di un manipolatore emotivo.
Sono ovunque, simili ad una piaga che infetta le persone più vulnerabili e non solo.

La cosa migliore da fare, naturalmente, è allontanarsi immediatamente da questi individui e come accennato, ecco una lista di suggerimenti utili a riconoscerli.

Di seguito sono riportate alcune tattiche utilizzate dai manipolatori emotivi questi che possono aiutarti a capire se fanno parte della tua vita:

1. IGNORANO CON INSISTENZA LE TUE EMOZIONI

Quando accusi questa persona di averti ferito per qualcosa che ha detto o fatto, ti accuserà a sua volta di essere troppo sensibile, di esagerare, ignorando completamente i tuoi sentimenti.

Il suo atteggiamento freddo e sicuro, ti porterà a dubitare di stessa fino ad arrivare al punto di crederti colpevole, quindi lascerai cadere la questione.
In caso le tue accuse siano poco calme e più aggressive, ti attaccherà con una rabbia estrema e alla fine ti accuserà persino di avergli fatto perdere il controllo.

2- I MANIPOLATORI SANNO ESATTAMENTE COME VOLGERE IL GIOCO A LORO FAVORE

Se sei determinato a confrontarti lamentando una carenza di affetto, di intimità, di supporto emotivo, ti risponderà elencando tutte le cose che non apprezza di te o che non possiedi.

Potrebbe dire cose che ti priveranno del diritto di esprimere i tuoi sentimenti, come “Non farmi iniziare ad alzare la voce …” o “È colpa tua se ora dobbiamo occuparci di …”.

Questo atteggiamento ti farà dubitare di te stessa, ti farà sentire in colpa ancora una volta ed inizierai a perdere il desiderio di comunicare, isolandosi sempre più.

3- SONO DI PERSONE COMPLETAMENTE DIVERSE QUANDO NON C’È NESSUNO NELLE VICINANZE

Tutto sembra fantastico. Siete in un bar con gli amici, ma ad un certo punto il tuo partner inizia a raccontare le storie più imbarazzanti sul tuo conto.

La tua faccia diventa rossa di vergogna e ti senti umiliato. Non riesci a dire nulla, fingi che vada tutto bene e basta.

Quando torni a casa invece, menzioni come ti sei sentita riguardo a ciò che ha detto .

Ma in privato, se non ti ignora, può fornirti le sue scuse false e fantasiose per fare la pace.
Solo in rari casi vedrai un manipolatore emotivo assumersi una certa responsabilità per le sue azioni.

4- IL MANIPOLATORE TENTA DI CONVINCERTI CHE OGNI TUTTI LA PENSANO COME LUI

Tutti commettiamo errori, ma se commetti un errore e hai come partner un manipolatore emotivo, presta attenzione se cercherà di darti sempre la colpa dicendoti che tutti sono dalla sua parte e che sei tu a sbagliare.

Queste apparenti alleanze fantasma che presumibilmente cospirano contro di te, ti faranno sentire sempre più isolata e insicura, indipendentemente dal fatto che siano vere o meno e ti toglieranno ogni briciola di dignità rimasta?

5- PER I MANIPOLATORI EMOTIVI, NON SEI SUFFICIENTEMENTE INTELLIGENTE PER CAPIRLI

Un manipolatore emotivo non è incline a spiegare le proprie azioni quando viene interrogato, rispondendo che tutto è molto complesso per il tuo livello di comprensione e che non vale la pena sforzarsi. Userà questa tecnica perché non sente il bisogno di una comunicazione autentica.

Il suo obiettivo è quello di elevarsi su di te puntando adducendo la tua mancanza di intelligenza.

Se il tuo partner persiste in questo comportamento, non saprai mai se stai facendo qualcosa di giusto o sbagliato.
Questo ti metterà in una posizione di vulnerabilità e sarà praticamente impossibile difendersi dai suoi attacchi.

Spesso, non c’è modo per aggirare e cambiare queste situazioni.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close