Una vera relazione è quando due persone imperfette scelgono di non cambiare l’altro

È difficile se non impossibile trovare la relazione perfetta!

È molto più probabile trovare relazioni che funzionano, anche molto bene, tra due persone che desiderano impegnarsi e lavorare per la felice riuscita della stessa.

Come su tanti aspetti della vita anche le relazioni richiedono impegno, perseveranza, oltre che naturalmente desiderio e passione.

Occorre quindi, anche in questo ambito, lottare per arrivare ad avere un rapporto compiuto.

È per questo che le storie durature e forti sono quelle tra persone che non mollano alla prima incomprensione, non si lasciano alla prima difficoltà, ma sanno restare unite.

Cosa accade nella maggior parte dei casi quando compaiono le prime nuvole, quando la favola, spesso immaginata, presenta le prime crepe e non corrisponde al modello che si era sognato?

Si cerca altrove, ci si lascia abbattere dalla delusione, e quasi mai si compie la prima analisi che potrà aiutare nel superamento del momento di crisi.

E cioè capire se si era iniziata la storia per un vero interesse, un vero colpo di fulmine, oppure si era immaginata una possibile storia.

Molto spesso si prendono i cosiddetti fischi per fiaschi non per una inclinazione alla sfortuna, quanto perchè non si fa un minimo esame di realtà sulla persona incontrata e sul contesto dell’incontro.

La ragione per cui le relazioni sono difficili è perché gli esseri umani sono creature intrinsecamente ostiche, superficiali in molti casi, non in grado di affrontare momenti di tempesta. Ognuno, è ovvio, ha la propria personalità ed il proprio vissuto.

Ognuno ha la propria idea e visione del mondo e della vita e, soprattutto, ognuno ha con sè il proprio bagaglio di difetti, imperfezioni, paure.

Quelle caratteristiche che nelle prime fasi sono solitamente tenute nascoste o quanto meno mitigate.

Ma, come spesso accade in tante situazioni della vita, c’è sempre molta bellezza nelle cose imperfette. Raccolgono piccoli semi di perfezioni che vanno prima scoperti e, successivamente, coltivati con molta cura, amore, anche pazienza.

Senza dubbio deve esserci una componente affinchè questo lavoro raggiunga il successo, e precisamente deve esserci rispetto e desiderio di tenere unita quella pianta i cui germogli vanno coltivati ogni giorno.

Con questo clima la coppia può trovare,o ritrovare se smarriti, gli elementi che danno nuova linfa, nuovi obiettivi, senza la presunzione di essere dalla parte della verità assoluta, che non esiste, quanto incoraggiandosi l’uno con l’altra.

Ci sono pochissime cose al mondo che sono più belle di due persone imperfette che si uniscono in una relazione imperfetta per formare un amore perfetto!

Cosa ne pensate? Scriveteci e condividete!

Close
Close