6 emozioni che bisogna prevenire per avere un maggior autocontrollo

Rabbia, frustrazione, ansia … hai mai provato queste emozioni al lavoro?

Impara a tenerle sotto controllo:

Cosa fai per non perdere il controllo? Devi riconoscere ciò che senti. Ignorare queste emozioni non ti permette di superarle.

Il rischio è quello di diventare una sorta di pentola a pressione, pronta a esplodere in qualsiasi momento.

Se agisci d’impulso, lo scoppio si ritorcerà contro di te quando reagirai ad un’aggressione di qualcun altro.

Quando ti trovi di fronte ad una situazione negativa, dovresti prenderti del tempo per riflettere, realizzare quello che senti dentro e qual è il modo migliore per affrontarla.

Ecco alcune raccomandazioni per affrontare con l’intelligenza emotiva, alcuni dei sentimenti tipici e negativi sul lavoro e nella vita di tutti i giorni:

Il primo passo è identificare cosa ti turba. Se è la frustrazione a scatenare la tua rabbia, impiega 5 minuti per lasciare l’ufficio, fare una passeggiata o semplicemente per sederti un attimo e mettere ordine nelle tue idee. Trattenere la rabbia non significa reprimerla, una volta calmato, devi agire.

Prova a chiederti: cosa ti ha disturbato? Il controllo totale della situazione è nelle tue mani? Puoi fare qualcosa per avvisare gli altri che le loro azioni ti infastidiscono? Se la risposta è si, respira, pensa ad una soluzione per mettere tutto in ordine.

ANSIA

Situazioni inaspettate o incerte possono causare una grande ansia. Di solito, coinvolgono circostanze al di fuori del nostro controllo, creando così stress e paura. L’ansia può essere innescata anche quando pensiamo spesso a un problema che non dobbiamo affrontare.

Ad esempio, se sei preoccupato che la tua azienda sia in cattive acque e potrebbe effettuare dei licenziamenti, non puoi smettere di pensare alla difficile situazione che dovrai affrontare se perdi il lavoro.

FRUSTRAZIONE

Quando lavoriamo duramente e non otteniamo il risultato atteso, arriva la frustrazione che spesso ci fa pensare che ogni sforzo sia inutile e che non ci siano altre possibili soluzioni.

Invece di interpretare la situazione come un fallimento totale, rivedi i tuoi precedenti tentativi di successo, prenditi il ​​tempo necessario per valutare la strategia e imparare dall’errore. Esercita la tua pazienza e riprova.

INGANNO

Sei andato al colloquio di lavoro e non hai ricevuto risposta? Ti aspettavi una promozione e l’hanno concessa ad altri?

È facile rimanere delusi quando le cose non vanno come vorremmo, ma non puoi migliorare se continui a rimuginare sui fatti. Spesso i nostri fallimenti sembrano più importanti di quello che sono. Riesamina cosa non ha funzionato e pensa cosa fare diversamente la prossima volta.

RIFIUTO

Essere rifiutati fa male. Questo può diminuire la nostra fiducia, l’autostima e la sicurezza, ma mette anche alla prova la nostra perseveranza.

Smetti di pensare che gli altri ti giudichino o ti squalifichino. Pensa, qual è la ragione di questo rifiuto? Posso ricavarne critiche costruttive a riguardo? È un’opportunità per migliorare?

INVIDIA

Questo è un sentimento che possiamo vedere con una certa frequenza sul posto di lavoro. L’ invidia e altri sentimenti negativi,

possono essere estremamente dannosi per il clima lavorativo. Una persona fiduciosa e positiva non può essere sopraffatta dall’invidia, quindi ignorala e continua a migliorare.

Avete mai provato sensazioni ed emozioni simili durante le vostre ore di lavoro?
Scriveteci le vostre esperienze!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close