Il trattamento del silenzio è più pericoloso di quanto pensi

Il trattamento del silenzio è un metodo di punizione psicologica. Consiste nell’ignorare ed escludere qualcuno per un periodo di tempo.

È una forma passiva-aggressiva di manipolazione che trasmette disprezzo, sempre con l’intenzione del controllo.

Tutti abbiamo applicato questo trattamento almeno una volta nella vita, anche inconsciamente.

Tutti i tipi di relazioni, familiari, romantici, professionali e persino gli estranei, possono soffrire attraverso il trattamento del silenzio.

Quindi, non è qualcosa che dovremmo voler praticare, perché è una forma di trattamento immaturo, crudele ed emotivamente dannoso.

Contrariamente a quello che molti possono pensare, l’atto di ignorare qualcuno, non denota amore, al contrario, può essere considerato un tipo di abuso.

Ci sono abusi che ci feriscono al di là del corpo, che danneggiando le nostre anime. Il disprezzo è uno di questi.

Alcune persone prendono molto seriamente la terapia silenziosa. È vero che le persone spesso ci feriscono e meritano una qualche forma di lezione, ma il silenzio può essere troppo crudele.

Ci sono anche quelli che impiegano questo comportamento senza una ragione apparente, ma la verità è che non siamo obbligati a tollerare questo tipo di tossicità intorno a noi.

Queste punizioni crudeli restano nel nostro cuore, non è qualcosa che possiamo facilmente superare o dimenticare.

Ecco alcuni motivi per cui le persone utilizzano il trattamento del silenzio:

1- Per addossarci la colpa di un problema che riguarda solo loro

Alcune persone tendono a biasimarci per cose che sono di loro competenza, a sentirsi meglio con se stesse ignorandoci finché il problema non scompare o viene risolto.

Usano questa tattica per evitare di affrontare qualche situazione spiacevole in cui sono coinvolti o di cui sono responsabili.

In ogni caso, è un’attitudine contraddittoria, perché evitando di affrontare una brutta situazione, si finisce col creare un’altra brutta situazione da risolvere, aumentando il dramma e creando tensione dove non dovrebbe esistere.

2- Vogliono solo farci del male

A volte queste persone stanno solo cercando di farci del male senza una ragione apparente, perché non si preoccupano dei nostri sentimenti e non ci rispettano.

Esercitando il trattamento del silenzio, sentono di avere il controllo su di noi.

3- Credono che sia la cosa giusta da fare

Alcune persone ci ignorano credendo che il silenzio ci farà del bene e ci insegnerà alcune lezioni importanti. Non si rendono conto di quanto ci feriscono.

Probabilmente hanno bisogno di spazio o stanno cercando di evitare lo scontro, senza rendersi conto che stanno seguendo la strada sbagliata.

Certo, non tutte le persone che scelgono di tacere sono tossiche e cattive.

Ognuno conduce una vita unica e affronta i propri problemi in modo personale. Non è facile trovare il modo migliore per affrontare ogni particolare situazione della nostra vita.

Tuttavia, indipendentemente dal motivo, ignorare qualcuno può avere gravi conseguenze.

Di seguito sono riportate 5 conseguenze negative del trattamento del silenzio per le nostre vite

1- Trauma emotivo, stress, condizioni come depressione, rabbia e frustrazione, sentimenti di tradimento, irrequietezza, isolamento e rifiuto.

2- Lo stress psicologico dovuto all’obiettivo principale
di manipolazione, crea un ottovolante emotivo, che distrugge il nostro senso di autostima.

Aumenta anche i livelli complessivi di stress, che possono portare a sentimenti più negativi come il dolore e l’abbandono, in base al quale la vittima non ha alcun controllo.

Gli effetti psicologici peggiorano in base al momento dell’abuso.

3- Effetti collaterali fisici. Quando una persona riceve il trattamento silenzioso, viene attivata la corteccia cingolata anteriore del cervello. Ciò significa che quando siamo ignorati, il cervello dice che siamo nel dolore fisico. Alcuni sintomi sono mal di testa, dolori di stomaco, insonnia, ansia e stanchezza.

4- Cambiamenti comportamentali.
Essere ignorati può comportare reazioni insolite, ad esempio, mettendo in discussione te stesso e le persone che ti circondano e dubitando delle tue capacità nelle situazioni in cui hai avuto fiducia.

5- Può distruggere le relazioni. La comunicazione tra le due persone, la praticante del trattamento del silenzio e la sua “vittima”, può essere danneggiata o totalmente tagliata, il che provoca l’estraniazione.

Ogni partner può ritenere che il problema sia nell’altro, quindi nessuno interviene per salvare la relazione.

Come reagire quando siamo vittime di questo trattamento?

Il primo passo è affrontare la situazione con saggezza e calma.

Dimentica la rabbia o l’ego e cerca l’altra persona per avere una conversazione adulta. Non vale la pena mantenere il silenzio in queste situazioni.

Se sei la “vittima”, prova a scoprire cosa c’è che non va, non contraccambiare il trattamento che stai ricevendo. Se uno o entrambi avete bisogno di spazio, risolvete insieme, comunicando e stabilendo comprensione reciproca e pazienza.

In ogni caso, è necessario risolvere la situazione.
Ignorare un problema non è mai la soluzione e le persone non cessano di esistere solo perché decidiamo di ignorarle.

Agisci con saggezza e maturità per risolvere i tuoi problemi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close