La depressione nascosta dietro un sorriso…

Molte persone credono che coloro che soffrono di depressione, vivano bloccati nei loro letti e non abbiano la forza per lavorare o per stabilire connessioni sociali.
Ma questa non è la realtà completa .

Sono in tanti coloro che nascondono questa grave condizione dietro un sorriso e una felicità mascherata.

Ciò deriva dal fatto che ogni individuo sperimenta la depressione in modo particolare. In molte persone è difficile diagnosticarla semplicemente analizzando il loro modo di affrontare la vita.

La depressione “sorridente”

La depressione sorridente può essere definita come “esternalizzazione dei sentimenti di felicità e di completezza, mentre nell’interiorità si vive l’inferno.

Non è facile identificare questo tipo di depressione neanche nelle persone più vicine a noi, perché sono “allenate” a fronteggiare la patologia e a nascondere molto bene le proprie emozioni, mostrando solo ciò che ci si aspetta da loro.

Spesso, queste persone non accettano la loro condizione e non affrontano i sintomi, perché hanno paura del giudizio altrui.

Un lato della depressione sorridente che merita molta attenzione, è la tristezza.
Il sorriso è solo un tentativo di nascondere tutti i sentimenti negativi ospitati all’interno.

Perché la depressione sorridente è così pericolosa?

Le persone che soffrono di depressione sorridente, convivono tutto il tempo con sentimenti di ansia, irritazione, paura, disperazione, ma non li
esternano mai.

Tendono a mantenere le loro vite nella “normalità “, senza mai mostrare fragilità.

Si occupano da soli dei sintomi di questa grave patologia e delle sue conseguenze che possono andare dagli attacchi di panico, ai pensieri suicidi, che
sono la parte più preoccupante.

Coloro che soffrono di depressione sorridente, hanno più attitudine a mettere in pratica i propri pensieri suicidi.
Quando questo purtroppo accade, lasciano tutti sgomenti, perché nessuno avrebbe potuto presagire un’intenzione simile dal loro comportamento.

Per questo è un particolare stato depressivo tra i più pericolosi.

Come affrontarla?

Se avete a che fare con questa importante patologia, sappiate che esistono diverse alternative per affrontarla e sconfiggerla.
La consulenza e la psicoterapia, tra le altre, offrono un sostegno mirato ed efficace.

Oltre alla terapia, il supporto di amici e familiari è fondamentale. Trovare qualcuno di cui vi fidate e renderlo il vostro confidente, è molto importante.

Questa persona vi ascolterà e vi motiverà, aiutandovi a vedere le cose da una prospettiva diversa.

Non consideratelo un fastidio. Ci sono molte persone che vi amano e vogliono aiutarvi.

Parlate dei vostri sentimenti, raccontate del vostro dolore, è fondamentale per voi ! E vi permetterà di affrontare questo mostro oscuro, sconfiggendolo definitivamente.

Un consiglio molto importante, da condividere!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close