Per un mondo con più persone “folli” e meno persone cattive

La gente “folle” è quella allegra, quella che ha sempre parole piene di ottimismo da regalare, una bella risata da offrire, anche nelle situazioni peggiori.

Sono le persone spontanee, autentiche, quelle che non hanno paura di esporre ciò che sentono o esporre i propri limiti e punti di vista.

Sono coloro che non si preoccupano di piacere a tutti, anche se emanano grande carisma e gentilezza.

Le persone “folli” sono persone simpatiche, che amano la vita.
Anche nei momenti di tristezza, si aggrappano al proprio ottimismo interiore.
Sanno che tutto passa…

Le persone “folli” sono persone che vivono intensamente ogni momento, che non aspettano una data specifica per bere un buon vino o indossare i vestiti più belli tenuti nell’armadio.

Non aspettano le occasioni speciali, tutto ciò che vivono è un’occasione speciale.

Le persone “folli” parlano da sole, in silenzio o ad alta voce e ridono sempre di se stesse.

Sono le persone che non si preoccupano eccessivamente dei propri difetti o delle delusioni, sanno che tutto è esperienza e che l’esperienza insegna.

Invece di lagnarsi, ringraziano ogni giorno la vita per tutto ciò che hanno, per la vita stessa.

Le persone “folli” sono persone sincere, degne di fiducia, alle quali si possono confidare le emozioni più intime, senza il timore che vengano diffuse.

Le persone “folli” non sono perverse, come qualcuno crede.
I malvagi sono perversi, incapaci di provare empatia.
In loro c’è la vera pazzia che causa disagio psicologico a coloro che li circondano.

Le persone “folli” sono brave persone e lo sono con tutti.

La cosiddetta “gente sana di mente”, quella che dice e crede di fuggire da una società malata e troppo egocentrica, purtroppo spesso fugge anche dalle persone “folli” solo perché agiscono fuori dagli schemi.

Le persone “folli” sono persone senza schemi, sono istintive, sono quelle che hanno il coraggio di mostrare il viso senza maschere, quelle che di facce ne hanno solo una e la mostrano in tutto ciò che fanno.

Sono quelle che non portano rancore, non provano odio, sono quelle che sanno anche perdonare e vivono a cuor leggero.

Le persone “folli” sono persone leggere.
Sono io e sei tu che mi leggi.

Siamo noi quando possiamo rilassarci e vivere un momento speciale con quelli che ci amano e che amiamo, senza preoccuparci di ciò che non possiamo controllare.

Quanto bello sarebbe un mondo con più persone “folli” e meno persone cattive?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close
Close