L’effetto specchio dell’empatia e perché alcune persone non piacciono immediatamente

Lo abbiamo sperimentato tutti: conoscere qualcuno e provare un’antipatia istintiva, oppure un risentimento bizzarro appare improvvisamente per coloro che già conosciamo da qualche tempo.

Non c’è una ragione chiara che possa spiegare questo cambio repentino di atteggiamento, ma indipendentemente dal fatto che provino a nascondere i loro sentimenti oppure no, gli empatici avvertono l’odio e le gelosie altrui e ne risentono.

Non si può piacere a tutti e non tutti possono amarci, questo è assolutamente normale.

Siamo tutti diversi e ci saranno sempre delle persone con cui non andremo d’accordo, che siano sensibili o meno.

Quello che invece sconcerta gli empatici, è il perché alcuni provino sentimenti negativi nei loro confronti pur avendo ricevuto solo gentilezza e simpatia.

Aldilà del fatto che alcune persone cercheranno sempre di spegnere coloro che brillano, ci sono altri motivi per cui provano animosità e antipatia nei confronti degli empatici.

Questi motivi sono:

Agiscono come uno specchio;
La loro vibrazione è troppo veloce;
La loro calma è erroneamente interpretata.

Riflesso

È comune per le persone, agire in modo non autentico. Nascondono chi sono perché non amano molto aspetti della loro personalità.
Un empatico ha invece la capacità di riflettere proprio quei lati che nascondono.

Sono almeno due i motivi per cui le persone nascondono la loro vera personalità:
per meglio manipolare gli altri, oppure per adattarsi, per piacere maggiormente.

La paura di essere giudicati, non graditi, non apprezzati, fa adottare delle maschere che alcuni non tolgono praticamente mai.

Quando ci si imbatte in un empatico, non si sfugge, la maschera non basta. Tutto quello che da sempre si nasconde, viene fuori e questo fa sì che l’empatico sia mal visto, diventi un nemico.

Coloro che sperimentano questa sorta di odio verso l’empatico, non si rendono conto che l’intensa avversione che sentono, è semplicemente il riflesso del loro lato oscuro. Odiano ciò che l’empatico fa emergere: se stessi.

L’effetto specchio

L’ empatico fa emergere le emozioni delle altre persone, i comportamenti nascosti e i tratti della vera personalità: l’insicurezza, la vergogna, i sensi di colpa, la rabbia. Quindi li proietta indietro al legittimo proprietario.

La vibrazione troppa positiva

Proprio come un empatico prova disagio e malessere accanto alle persone che emettono negatività, ci sono alcuni che non sopportano di trovarsi vicini a coloro che vibrano di energia pulita.

Quando lavori su te stesso e apporti cambiamenti positivi alla tua mente, al tuo corpo o allo spirito, diventi più pulito e puro. Ciò può causare il rifiuto da parte di coloro che hanno bisogno di essere intorno a vibrazioni di basso livello.

Potresti anche aver notato che quando sei in un posto emotivamente basso, alcuni amici ti apprezzano molto.
Tuttavia, quando apporti dei cambiamenti e ti metti in uno spazio ad alta vibrazione, a quegli stessi amici non piace. Potrebbero cercare di riportarti indietro e spegnere la tua luce interiore e la tua felicità.

Non tutti sono pronti ad aumentare ed elevare le loro vibrazioni. Alcuni hanno ancora lezioni da imparare nel loro livello e non sono pronti a muoversi in avanti. E poiché non sono pronti, potrebbero provare a trascinarti indietro.

La calma è erroneamente interpretata

I modi calmi, silenziosi, sono spesso visti come una forma di mancanza di rispetto o un affronto dagli insicuri.

Vengono interpretati come atteggiamenti di superiorità.
Normalmente, quando un empatico agisce in modo distaccato o distante, è perché è sovraccarico.

Quando ha assorbito troppi stimoli dall’ambiente circostante e ha un serio bisogno di ricaricare le energie, l’empatico non vuole altro che essere invisibile agli altri.

Quando la stanchezza arriva al limite, non riesce a sostenere coloro che vogliono solo scaricare i propri problemi. Anche una conversazione educata costa fatica.

Questo viene spesso interpretato come un rifiuto o un insulto.

 

Poiché gli altri non sentono ciò che prova un empatico, è difficile che comprendano il perché devono ritirarsi in solitudine.

Quindi se qualcuno prova antipatia o avversione nei vostri confronti immotivatamente, non prendetela sul personale : è solo lo specchio dell’empatico in azione!

Un articolo interessante da condividere con i vostri amici!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close