Ogni persona empatica cerca di nascondere queste 10 caratteristiche che in pochi hanno: sono uniche!

Pensate che qualcuno vicino a voi possa essere empatico?

Gli empatici sono in grado di creare connessioni speciali con le persone che li circondano. Un empatico può sentire quello che provano quando è necessario.

Molte volte, un empatico è una persona che fa parte della vostra vita e che definite “troppo sensibile”.

Gli empatici sono persone speciali e se ne avete qualcuno nella vostra vita, potete considerarvi fortunati. Bisogna averne cura.

Ma cos’è un empatico?
Essere empatici non significa avere la capacità di provare simpatia. La simpatia è quando si prova un senso di protezione e preoccupazione per le altre persone.

L’empatia invece, è la capacità di comprendere i sentimenti degli altri.
Un empatico ha una profonda comprensione e connessione con i sentimenti delle persone che li circondano.

Gli empati possono sentire i sentimenti degli altri come se fossero i propri.
Una ricerca scientifica ha dimostrato che il cervello di un empatico è connesso agli altri in questo senso.

Gli scienziati hanno identificato un gruppo speciale di cellule cerebrali che sono legate alla capacità di entrare in empatia. Quando qualcuno è empatico, significa che quelle cellule sono particolarmente sensibili.

Gli empati dovrebbero fare attenzione con sociopatici, psicopatici e narcisisti. In termini di psicologia, queste persone hanno i tratti opposti a quelli empatici.

Gli empatici cercano di evitare di essere riconosciuti per una serie di motivi.

Potrebbero voler evitare di mettere a disagio i loro conoscenti per questa loro dote.

Inoltre, considerato che gli empatici avvertono e sperimentano le emozioni altrui con la stessa forza con la quale vivono le proprie, devono fare molta attenzione con le emozioni che incontrano.

Queste sono alcune caratteristiche utili a riconoscere una persona empatica.

1- Sensibilità

Gli empati possono cercare di nascondere il fatto che sono così sensibili. Lo fanno in parte per essere visti come una fonte di forza per coloro che li circondano.

Gli empatici non vogliono essere un peso, quindi nascondono le proprie emozioni.

2- Capacità di assorbire le emozioni

Un empatico può sentirsi felice quando coloro che lo circondano sono felici e triste quando sono tristi.

Gli empatici sono così emotivamente connessi con gli altri, che provano le loro emozioni come proprie.

3- Introversione

Poiché gli empatici sono costantemente in contatto con le emozioni delle persone, possono voler evitare il contatto per fare una pausa.

Trascorrere del tempo da soli, significa prendersi del tempo per riposarsi e ricaricarsi dopo essere stati emotivamente prosciugati.

4- Connessione con la natura

Se conoscete qualcuno che avverte un profondo desiderio di trascorrere del tempo tra la natura, quella persona potrebbe essere empatica.

Non c’è niente che eguali la sensazione di felicità e pace che tutti gli uomini avvertono quando sono in un bellissimo posto all’aperto.

Gli empatici sentono questa sensazione ancora più forte. La natura aiuta un empatico a ricaricare le batterie, trasmettendogli sensazioni positive.

5- Capacità di rilevare le bugie

Gli empatici hanno una capacità speciale di vedere attraverso gli altri.

Uno dei modi in cui questa capacità si manifesta, è individuare le bugie.

Un empatico può facilmente individuare le bugie perché è in grado di leggere le emozioni e le vere intenzioni di un’altra persona.

6- Danno troppo

Gli empatici impiegano molto tempo ed energia per soddisfare i bisogni degli altri. Questo può far assorbire all’empatico molte emozioni negative.

Gli empatici sentono il bisogno profondo di aiutare gli altri, ma a volte, mentre aiutano gli altri, possono farsi del male emotivamente.

Quando un empatico si isola per ricaricarsi, si sente addirittura egoista.

Gli empatici devono ricordare di prendersi cura di se stessi anche se sono abituati a pensare maggiormente agli altri.

7- Intuizione intensificata

Naturalmente, gli empatici sono molto connessi con il proprio intuito.

Un empatico può fare affidamento sul suo istinto per prendere decisioni importanti.
È in grado di utilizzare l’intuizione come guida di base giornaliera.

8- Tendenza allo stress


Poiché gli empatici sentono tutte le emozioni molto intensamente, può essere facile per loro sentirsi sopraffatti.

Inoltre, avere troppi compiti contemporaneamente, può farli sentire inondati.
Questo può essere molto stressante.

9- È facile approfittarne


Una persona manipolatrice può facilmente trarre vantaggio da un empatico.

Questo perché i manipolatori sono in grado di individuarlo e manovrare le sue qualità empatiche contro se stesso per ottenere quello che vogliono.

Un manipolatore sa quale pulsante premere su un empatico per raggiungere i suoi obiettivi.

Gli empatici devono essere molto cauti quando hanno la sensazione di essere manipolati da qualcuno.

10- Capacità di amare profondamente

Come con tutte le emozioni che sperimenta, un empatico ama molto profondamente.

Questo amore si estende dal suo partner, alla sua famiglia e a tutte le persone presenti nella sua vita.

Gli empatici fanno sentire le persone nella loro vita, estremamente amate e curate.

Hanno comunque un forte apprezzamento per la società in generale.

Sono persone speciali che devono essere apprezzate e protette.

Se avete un empatico nella vostra vita, dategli il tempo e lo spazio emotivo di cui ha bisogno per ricaricarsi.

Cercate di comprendere che non è una persona asociale quando prende del tempo per stare da solo.

Può essere difficile ed estenuante essere empatici e quindi meritano tutto il nostro rispetto e ogni genere accortezza.

Condividi questo articolo